Argentina, Brasile e le altre squadre del Sudamerica si stanno dando battaglia in questi giorni, sul campo, per conquistare la Coppa America 2015. In Italia impazza il calciomercato, con le big impegnate a rinforzarsi sul campo. Ma il calcio di casa nostra adesso focalizza l'attenzione anche su altro.

In questi giorni si sta parlando molto del prossimo campionato di Serie B. L'inizio della stagione 2015/1016 potrebbe slittare, lo ha detto lo stesso presidente Abodi, alla luce di quanto accaduto negli ultimi giorni a Catania e in considerazione del fatto che ci sono ancora delle inchieste che cercano di far luce sul calcioscomesse.

Insomma il futuro del campionato di serie B è ancora tutto da scrivere e ci sono diverse squadre che sperano nel ripescaggio. C'è da dire che il Consiglio Federale della Figc che si è riunito venerdì ha preso delle importanti decisioni.

La prima è che le società, per poter essere ripescate, dovranno prima di tutto versare un contributo alla Figc. La somma varia a seconda della categoria, si va dai 5 milioni della serie A ai 500mila euro della Lega Pro.

Si tratta comunque di cifre importanti per i club. Chi vorrà essere ripescato in serie B dovrà invece versare un contributo alla Figc di un milione di euro. Ma la notizia più importante è che i ripescaggi non ci saranno più dalla stagione 2016/2017, e dunque i club che per qualsiasi motivo non si potranno iscrivere al torneo di competenza non saranno "sostituiti". 

Tornando invece a quest'anno e ai ripescaggi di serie B, al momento c'è un posto libero, quello lasciato dal Parma, che è fallito e dunque dovrà ripartire dai dilettanti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Senza dimenticare poi che le inchieste ancora in corso, e le conseguenti decisioni che saranno prese anche dalla giustizia sportiva, potrebbero portare a nuovi scombussolamenti nel torneo cadetto. Chi spera nel ripescaggio? Chiaramente le squadre retrocesse lo scorso anno dalla serie B. Vale a dire il Brescia, che ad ogni modo sta allestendo una buona squadra con Boscaglia in panchina, ma anche Cittadella e Virtus Entella, squadra retrocessa solo ai playout.

E poi anche diversi club di Lega Pro, che sperano in questo modo di conquistare la serie B. Per sapere chi ci riuscirà non ci resta però che attendere. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto