Juan Manuel Iturbe si avvicina a grandi passi al Genoa di Gianpiero Gasperini. Stando alle ultime indiscrezioni dei colleghi di "Sky Sport 24", la Roma avrebbe accettato l'offerta di prestito presentata dalpresidente Enrico Preziosi per l'attaccante giallorosso. La tv satellitare spiega che anche l'argentino si sarebbe convinto ad accettare il trasferimento sotto la lanterna. Iturbe è atteso nel capoluogo ligure per le tradizionali visite mediche e per firmare il contratto con il Genoa.

Dunque, è più che probabile che il calciatore possa essere escluso dalla lista dei convocati per la prestigiosa partita di domenica pomeriggio tra Roma e Juventus.

Intanto, il Genoa cede Kucka al Milan

Sul fronte uscite, verrà ufficializzato a breve il passaggio di Juray Kucka al Milan. Nelle casse del grifone entreranno circa 3 milioni di euro.La dirigenza rossonera ha lavorato in silenzio e alla fine, complice un vertice tra Galliani e Preziosi, ha sbloccato la trattativa sbaragliando la concorrenza del Bursaspor.

Chi va e chi viene. Sempre per il centrocampo,il Genoa aveva sondato il terreno per il giocatore della Roma, Carbonero, reduce da una buonissima stagione con la maglia del Cesena. Il 24enne dei giallorossi ha però scelto l'altra squadra cittadina, la Sampdoria, alla quale approda con la formula del prestito. Per la difesa torna di moda il nome di Giulio Donati. Il terzino italiano è in uscita dal Bayer Leverkusen, ma il Genoa dovrà vedersela con la Fiorentina che non ha alcuna intenzione di mollare la presa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Genoa

Intanto, cresce l'attesa per il debutto casalingo dei rossoblu in campionato. Per la sfida contro il Verona sono attesi oltre 20mila spettatori a Marassi. Il tifo organizzato ha invitato tutti i genoani ad unirsi al corteo pre-partita. Ecco i concetti espressi nel comunicato: "Tutti in piazza Alimonda per caricarci in vista della sfida di domenica. Appuntamento fissato per le ore 18.00, per raggiungere tutti insieme lo stadio.

Se siamo uniti vinceremo, lo abbiamo sempre dimostrato, bisogna far capire ai ragazzi che i tifosi sono al loro fianco e che per la maglia del Genoa siamo pronti a batterci. Vogliamo un muro di grifoni in corteo, sempre e solo per il Genoa. Noi siamo la Nord".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto