Un Trapani volitivo e tremendamente concreto chiude l’anno con un successo sul Bari dinanzi al pubblico amico. Tre punti meritati per gli uomini di Serse Cosmi che così raggiungono quota 29 in classifica mentre i “galletti” restano a 35 punti. A decidere il match la rete di un difensore, dopo che i locali avevano sfiorato ripetutamente il vantaggio.

La cronaca

Il Trapani ci mette poco a carburare, al 10' i granata vanno vicini al gol. L'azione parte dal piede di Coronado, il talento brasiliano evita un avversario e crossa al centro dell'area per Eramo che manca la deviazione vincente per un soffio.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie B

Nemmeno un giro di lancetta dopo Nadarevic ci prova con un sinistro ad effetto che viene deviato in corner da Guarna. Pasticcio di Pagliarulo al 27', il centrale del Trapani serve erroneamente Di Cesare che crossa in piena area sull'uscita di Nicolas ma è lo stesso Pagliarulo che rimedia, spedendo di testa il pallone in angolo. Clamorosa palla-gol per Eramo al 31', il centrocampista del Trapani colpisce indisturbato di testa nell'area piccola ma la deviazione di Rada salva il Bari.

Insistono gli uomini di Serse Cosmi, al 34' c'è un cross pericoloso in area di Rizzato dalla sinistra ma prima Eramo e poi Montalto non riescono ad arrivare sulla sfera. Davvero monumentale Rada nella retroguardia barese, il difensore rumeno al 42’ evita ancora il peggio deviando in corner un tentativo ravvicinato di Scognamiglio sugli sviluppi di un precedente tiro dalla bandierina.

Il Bari inizia in attacco la ripresa, dopo meno di 1' Nicolas respinge con i pugni una forte conclusione di Sansone. Ma è sempre il Trapani a fare la partita, al 54' un destro di Eramo chiama Guarna ad un difficile intervento. L'azione offensiva dei padroni di casa diventa un vero assedio, il portiere barese dimostra nuovamente tutta la sua bravura al 58' quando si oppone ad un colpo di testa a botta sicura di Nadarevic.

I migliori video del giorno

Ma nulla può 1' più tardi su Fazio: sugli sviluppi di un'azione d'angolo il difensore del Trapani viene lasciato colpevolmente solo in area biancorossa ed ha tutto il tempo di battere a rete infilando Guarna. Dopo aver incassato il gol, il Bari cerca di scuotersi. Sono assalti costanti ma disordinati e di veri pericoli Nicolas non ne corre. È invece il Trapani che manca il raddoppio al 76’, Montalto avrebbe la palla buona ma spreca tutto facendosi neutralizzare da Guarna. Passano 3’ e gli ospiti sfiorano il pareggio, eccezionale Nicolas nella circostanza a deviare il tiro ravvicinato di Maniero. Il portiere brasiliano del Trapani è ancora protagonista all’85’ quando vola a deviare in corner un calcio di punizione battuto da Sansone con un sinistro a giro. In pieno recupero è il Trapani ad andare vicino al gol con Citro che, su assist di Raffaello, spara addosso al portiere.

Il tabellino

Trapani-Bari 1-0

Trapani (4-3-1-2): Nicolas; Fazio, Pagliarulo, Scognamiglio, Rizzato; Scozzarella, Eramo, Raffaello; Coronado; Montalto (81’ Torregrossa), Nadarevic (66’ Citro).

A disposizione: Fulignati, Pastore, Accardi, Perticone, Cavagna, Barillà, Sparacello. All. Cosmi

Bari (4-3-1-2): Guarna; Di Cesare, Rada, Donkor, Gemiti (75’ Petropoulos); Porcari (89’ Donati), Di Noia, Valiani; Rosina (62’ Boateng); Maniero, Sansone. A disposizione: Micai, Romizi, Puscas, Contini, Camara, Yebli. All. Nicola

Arbitro: La Penna di Roma 1; assistenti Oliveri e Di Francesco

Reti: 59' Fazio

Note: ammoniti Sansone e Donkor nel Bari. Recupero pt. 1’; st’ 3’. Spettatori 5.700 circa. Corner 10-7 per il Bari