Roma-Bate Borisov finisce 0-0 e questo risultato basta ai giallorossi per agguantare il passaggio del turno agli ottavi di finale di Champions League, visto che il Bayer Leverkusen non è andato oltre il pari contro il Barcellona. Ennesima partita brutta però della squadra di Rudi Garcia, che deve ringraziare soprattutto Szczesny: il portiere ha il voto più alto nelle pagelle di questo incontro, viste le sue parate decisive sulle conclusioni degli attaccanti del Bate. Voti bassi anche per tanti altri giocatori: i fischi finali dell'Olimpico sono stati meritati.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Champions League

I voti della Roma

Szczesny 8: contro il Bate Borisov sforna una prestazione davvero grandiosa. Se la Roma accede agli ottavi di Champions League il merito è in gran parte suo.

Florenzi 5.5: sta accusando un periodo di flessione fisica e si vede. Appare stanco e non riesce a pungere come sa. Manolas 6.5: il centrale greco non sbaglia quasi nulla, la Roma non incassa gol anche per la sua bravura. Rudiger 6: contro la velocità degli attaccanti del Bate va un po' in difficoltà, ma lotta come un leone. Digne 5: voto basso in queste pagelle per il terzino francese, anche lui forse sta accusando un po' di stanchezza.

Nainggolan 7: in mezzo al campo è grintoso come sempre. Recupera palloni, corre, sbuffa e tira dalla distanza. Un giocatore indispensabile per la Roma. De Rossi 6: davanti alla difesa svolge bene il suo compito, quello di proteggere tutta la retroguardia. Pjanic 5.5: da un giocatore del suo calibro ci si attende sempre la scintilla che accenda il match. Questa volta non si rende pericoloso nemmeno su calcio piazzato.

I migliori video del giorno

Iturbe 5: l'impegno del giocatore argentino non si discute, ma non tira mai in porta e appare inconcludente.Dal 60' Salah 5.5: non era al meglio, ad ogni modo non punta mai l'avversario. Dzeko 6.5: ok, il centravanti dovrebbe far gol. E lui un paio di occasioni non le sfrutta a dovere. Ma sarebbe ingeneroso non riconoscergli il grande lavoro, sfiancante, che fa per la squadra. Iago Falque 5: vedi Iturbe. Ha buoni palloni sui piedi ma non li sa sfruttare. Dal 85' Ucan ng: in campo nei minuti finali.