L'Udinese regala, l'Inter ringrazia, vincendo con uno splendido poker al 'Friuli' nell'anticipo della sedicesima giornata di serie A. I friulani giocano bene ma finiscono col pagare gravissimi errori difensivi che, alla fine, penalizzano eccessivamente la squadra di Colantuono che, soprattutto nel primo tempo, ha giocato tutto sommato un buon match. L'Inter è la solita squadra cinica che abbiamo visto quest'anno e che ha costruito il suo primato in classifica proprio grazie alla sua estrema concretezza sotto rete e la solidità granitica in difesa.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Nerazzurri in vantaggio al 23esimo con Mauro Icardi e raddoppio alla mezz'ora di Jovetic su clamoroso svarione difensivo di Maurizio Domizzi.

Nella ripresa, il risultato resta sul 2-0 fino a sette minuti dalla fine quando ancora Icardi sfrutta un altro errore banale di Lodi per scaricare una staffilata alle spalle di Karnezis.

Il 4-0 porta la firma di Brozovic con uno splendido tiro a giro all'angolino alla sinistra del portiere friulano: senza dubbio, la rete più bella della serata. Ora la capolista seguirà con attenzione cosa succederà in Napoli-Roma e Juventus-Fiorentina, i due big match in programma quest'oggi. Domenica prossima l'Inter sarà impegnata nel posticipo contro la Lazio, mentre l'Udinese giocherà in trasferta contro il Torino.

Udinese-Inter: Mancini 'Non abbiamo ancora vinto nulla'

Mancini continua a voler rimanere con i piedi per terra, perchè sa benissimo che esaltarsi troppo potrebbe essere pericoloso. A chi gli fa presente di essere riuscito ad eguagliare l'Inter di Mourinho 2009/2010 con 36 punti nelle prime sedici giornate, il tecnico nerazzurro risponde: 'Quell’Inter ha vinto, questa ancora non ha vinto nulla.

I migliori video del giorno

I numeri per ora contano poco. Abbiamo la miglior difesa e questo va bene, ma dobbiamo diventare anche il miglior attacco'.

Colantuono non fa drammi ma ammette che è un vero peccato che l'Udinese abbia sbagliato troppo in difesa: 'Gli errori capitano, è un peccato perché abbiamo fatto una grande partita - dice l'allenatore dei friulani - specialmente nel primo tempo. Ma se non fai gol è dura.'

Udinese-Inter, voti ufficiali Gazzetta dello Sport Fantacalcio Serie A, sabato 12 dicembre 2015

Thereau scarica due belle staffilate che Handanovic salva con anche un po' di fatica: tiene sempre in allarme la difesa nerazzurra.

Karnezis 5,5 e quattro reti subite; Wague 5, Domizzi 4 e ammonizione, Piris 5; Widmer 6, Iturra 6 (Perica 5,5), Lodi 5,5, Fernandes 5,5 e ammonizione (Marquinho 5 e ammonizione), Edenilson 6; Thereau 6, Di Natale 6 (Aguirre senza voto).

Icardi is come back, doppietta con il quinto e il sesto gol con tanto di esultanza alla Topo Gigio.

Handanovic 7,5; Montoya 6, Miranda 6,5, Murillo 6,5, Telles 6 e ammonizione; Guarin 6, Melo 6,5; Ljajic 6,5 e ammonizione (Juan Jesus senza voto), Jovetic 6,5 e un gol segnato (Brozovic 7 e una rete realizzata), Perisic 6,5 e ammonizione; Icardi 7,5 e due gol segnati (Manaj senza voto).