Aveva incassato improperi e invettive sui social per lo sfortunato intervento su Higuain. Ora, dopo la sonante vittoria sull'Empoli, Valerio Esposito, difensore del San Vito Positano, potrebbe diventare il nuovo portafortuna azzurro. Come anticipato nei giorni scorsi su Blasting News, il calciatore della squadra costiera si è recato al San Paolo, con sciarpa azzurra al collo, dopo aver festeggiato la vittoria mattutina del suo San Vito Positano. Il difensore è stato ospite, in collegamento da Napoli,della trasmissione televisiva, in onda su Rai 2, "Quelli che il calcio" condotto da Nicola Savino con le intrusioni della Gialappa's Band.

Inviati dal San Paolo per la nota trasmissione televisiva, oltreValerio Esposito, anche l'attore Carlo Buccirosso e Francesca Gelatti.

L'ironia della Gialappa's, il duetto con Buccirosso

Il difensore del San Vito Positano non ha nascosto una certa preoccupazione per le performance dell'attaccante argentino dopo lo scontro di gioco nell'amichevole di giovedì pomeriggio a Castelvolturno. Incubi e timori che sembravano materializzarsi dopo il gol del vantaggio dell'Empoli che faceva felice soltanto la tifosa toscana Francesca Gelatti. Tanto per non affondare il coltello nella piaga veniva mostrato ad Esposito il video del fallo su Higuain con le immancabili stoccate della Gialappa's Band. Dopo poco la mezz'ora il gol del numero nove azzurro, ventiduesimo in 22 partite,aveva l'effetto di un'autentica liberazione per il calciatore del San Vito Positano.

'Tiro un sospiro di sollievo, sfato il tabù Empoli'

Nel giro di pochi istanti arrivava anche il gol del raddoppio con una punizione alla Maradona di Lorenzo Insigne. "Ora va meglio" - afferma Esposito stuzzicato da Savino,"E' stato sfatato il tabù Empoli". La Gialappa's gli chiede lumi ed il difensore precisa: "Se non ricordo male è una delle poche squadre alla quale Higuain non ha fatto gol.

Mi sono tolto un peso triplo (facendo riferimento anche a quello che era accaduto in occasione della partita amichevole). Ad inizio ripresa il tris del Napoli su autogol che di fatti chiude la contesa. Nel finale la doppietta di Callejon che rende magico il pomeriggio di Esposito al San Paolo che potrebbe essere riproposto, nelle vesti di inviato, nelle prossime partite interne del Napoli dagli autori di "Quelli che il Calcio".