Ilgirone C di Lega Provolge ormai al termine. In questo articolo facciamo il punto della situazione a 4 giornate dalla fine del campionato. Nelle zone di alta classifica ancora tutto aperto sia per il primo postoche per la zona play-off. Lotta agguerrita per evitare i play-out, mentre l'unico verdetto già sentenziato è la retrocessione in D della Lupa Castelli Romani.

Il punto sulle 18 squadre di Lega Pro

Benevento 60: Mai come quest'anno la serie B per i sanniti sembra un traguardo possibile.

Nonostante le critiche provenienti da ogni parte, l'attuale primo posto è meritato.

Foggia e Lecce 56: La vittoria in Coppa Italia rappresenta un traguardo importante raggiunto, ma l'obiettivo stagionale dichiarato dalla società è la serie B. Il primo posto sembra difficile da raggiungere, ma i satanelli hanno il dovere morale di crederci fino alla fine. Per i salentinila trasferta di Messinaè un crocevia importante della stagione.

Con il primo posto complicato da raggiungere, la squadra pugliese cerca il migliore posizionamento nei play-off.

Casertana 53: Il calendario delle ultime 4 giornate non è proibitivo e i falchetti si giocano tutto. Il patron Lombardi ha già annunciato che in caso di mancata serie B, lascerà la squadra a fine campionato.

Cosenza 52: Ottimo campionato quello affrontato dalla squadra di Roselli. La forza della squadra è l'avere un gruppo compatto che segue i dettami del proprio mister.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

I play-off sono difficili da centrare, ma non impossibili.

Matera 48: I play-off sono sfumati dopo la sconfitta interna con il Melfi. La promozione in B è rimandata al prossimo campionato.

Fidelis Andria 42: Con 15 reti subìte quella dei pugliesi è la migliore difesa di tutta la lega pro. Salvezza già in tasca; la società è al lavoro per la prossima stagione, dove l'obiettivo dichiarato è quello dei play-off.

Messina 41: I giallorossi sono salvi già da tempo e le ultime 4 giornate di campionato servono per valorizzare qualche giovane. La società è già al lavoro per traguardi più ambiziosi.

Paganese 38: La squadra di Grassadonia è quasi salva e mancano solo pochi punti per la matematica.

Akragas 37: Senza la penalizzazione i siciliani sarebbero già salvi (per la matematica mancano solo 2-3 punti). Per la prossima stagione preoccupa la situazione relativa all'impianto di illuminazione dell'Essenneto.

Juve Stabia 36: Stagione negativa per le vespe, con l'unica nota positiva che può essere rappresentata dalla salvezza.

Catanzaro 34: Le aquile sono in lotta per evitare i play-out. La salvezza, nonostante tutto, dovrebbe essere raggiunta.

Catania e Monopoli 32: Situazione complicata in casa etnea, dove i tifosi sono da tempo in aperta contestazione con la squadra. La salvezza diretta è alla portata, ma preoccupa la condizione mentale dell'intera squadra.Il cambio sulla panchina pugliese ha portato una vittoria esterna.

Si guarda al finale di stagione con più ottimismo, anche se il calendario è tutt'altro che facile e i play-out sembrano difficili da evitare.

Melfi 28: La vittoria esterna di Matera ha dato grande entusiasmo ai lucani, che si apprestano ad affrontare le ultime gare con l'atteggiamento di chi non ha nulla da perdere.

Martina Franca 22: La squadra pugliese è quella più attrezzata per centrare la salvezza tramite i play-out.

Ischia 21: Brutto campionato quello dei campani. La salvezza tramite i play-out appare difficile, ma non impossibile.

Lupa Castelli Romani 8:I laziali sono già retrocessi matematicamente in D. Stagione da dimenticare!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto