L'attesa per il match tra Lecce e Foggia è altissima e la tensione comincia a farsi sentire nelle due città. I botteghini sono stati praticamente presi d'assalto e in tutto sono stati venduti 11.048 biglietti in soli due giorni di prevendita: sono poco più di 600 i tagliandi venduti ai foggiani che riempiranno il settore ospiti dello stadio "Via del mare". Insomma, grande atmosfera per il primo dei due incontri che possono valere una stagione. Una partita ben diversa da tutte le altre e che affascina anche sportivi non tifosi dei due team.

I due allenatori sanno bene che la posta in palio è altissima e Braglia, tecnico dei giallorossi, starebbe pensando a qualche modifica nell'assetto tattico salentino. 

Un ballottaggio per Braglia: Moscardelli c'è

Insomma, detto dei tifosi in fermento, ci sono anche le notizie riguardanti la squadra. Partiamo da una notizia: Davide Moscardelli è stato tenuto a riposo durante la partitella settimanale del giovedì soltanto a scopo precauzionale, ma non ci sono dubbi al momento sulla sua presenza nell'importantissimo match di domenica.

Ancora lavoro differenziato per i difensori Gianluca Freddi e Alessandro Camisa: entrambi rischiano di non farcela per domenica. Al contrario, sembra ormai recuperato il trequartista ungherese Balint Vecsei che è tornato ad allenarsi con il resto del gruppo giallorosso. Braglia sembra propenso a confermare l'assetto tattico classico nella zona arretrata, mentre potrebbero esserci novità importanti in attacco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Il tecnico toscano starebbe pensando di schierare la squadra con un 3-4-1-2 che ha già utilizzato in stagione, anche a partita in corso. In questo modo, Surraco scalerebbe di qualche metro e si accentrerebbe dietro la coppia che molto probabilmente sarà formata da Moscardelli e Caturano. I due hanno dimostrato ancora una volta di avere un ottimo feeling e proprio grazie ad un passaggio del primo, l'attaccante ex Melfi è andato a segno nella parte finale del match contro il Bassano.

Il ballottaggio è tra Caturano (al momento in vantaggio) e Doumbia. Per il resto, Perucchini è confermato in porta, così come la difesa a tre, composta da Alcibiade, Cosenza ed Abruzzese; a centrocampo spazio a Legittimo e Lepore sulle fasce con Papini e Salvi centrali; in attacco, come detto, Surraco dietro le due punte Moscardelli e Caturano. Non è da escludere l'impiego della difesa a quattro, per chiudere le fasce ai veloci esterni rossoneri, ma al momento questa ipotesi sembra di difficile attuazione.

Ormai è quasi tutto pronto, Lecce e Foggia sono pronte ad affrontarsi.  

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto