Continua ancora a fare discutere la problematica legata al mancato inizio dei lavori di rifacimento e ammodernamento dell'impianto sportivo Comunale, lo Stadio "Ezio Scida" di Crotone, teatro delle gare di Serie A della squadra Pitagorica, promossa per la sua prima volta nel torneo di massima serie. Numerosi gli incontri ufficiali e informali tenuti in questi giorni nella cittadina Ionica, altrettanto numerosi i temi e le problematiche affrontate, con discussioni tra le parti interessate con protagonista il Presidente rossoblù Raffaele Vrenna, i tecnici preposti del Comune e gli incaricati della Soprintendenza ai beni archeologici.

Il tema della discussione continua a ruotare sugli scavi necessari sul progetto redatto, che potrebbero portare alla luce resti di quella che è parte dell'Antica Kroton.

Prevista una conferenza

Nelle ultime ore, dopo il parere negativo della Soprintendenza formulato con una nota nella giornata di venerdì 3 giugno, sono state diverse le alternative vagliate. La necessità di giocare a Crotone è quella che preme maggiormente ai tifosi, indipendentemente da quella che sarà la capienza finale dell'impianto, che ad oggi con alcuni lavori potrebbe disputare le gare con una deroga per la prima stagione, con una capienza minima fissata attorno ai diecimila posti, una capienzagià presente nell'attuale impianto ma che necessiterebbe di lavori a contorno, quali Box per tv e carta stampata, incremento dell'impianto di illuminazione, ulteriori tornelli, i seggiolini in tutti i settori oltre che miglioramenti legati alledi sicurezza e video sorveglianza, già effettuate nei mesi precedenti ma da aggiornale alle normativedi Serie A.

In tutto questo, la volontà legittima della dirigenza rossoblù di disputare le gare interne in uno Stadio all'altezza della categoria e che possa contare su un settore Tribuna Coperta con capienza quasi raddoppiata e sopratutto dignitoso in termini estetici e di accoglienza. Una soluzione che prevederebbe una capienza non inferiore ai tredici o quattordicimila posti per l'intero impianto. Al momento tutto tace, ma potrebbero esserci novità nella giornata di lunedì 13 giugno con una conferenza stampa convocata appositamente per comunicare il futuro dello Stadio e delle gare del Crotone in Serie A.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Serie B

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto