Euro 2016, Portogallo - Francia: è appena terminata l'attesissima finale di questa competizione, che ha visto scontrarsi due formazioni dal percorso molto diverso. Tanti gli episodi in campo, uno dei quali fa certamente richiamo all'uscita di scena di Cristiano Ronaldo, protagonista molto chiacchierato della partita. Il talentuoso giocatoreè stato costretto a lasciare la garadurante il primo tempo, colpito in maniera piuttosto veemente da Dimitri Payet, dopo l'8' minuto. La stella del Portogallo ce l'ha messa davvero tutta, provando a resistere fino al 17' minuto quando, ormai stremato, si è accasciato sul prato in preda al dolore.L'infortunio non è rientrato ed il capitano è stato costretto a lasciare il campo in barella, tra gli applausi del pubblicopresentealloStade de France(compresi gli stessi tifosi della Francia che, in quest'occasione, hanno dimostrato la loro indiscutibile sportività): le lacrime di Cristiano Ronaldorappresentano un'immagine che, senza ombra di dubbio, tornerà alla mente ripensando a questa finale di UEFAEuro 2016.

Il Portogallovince UEFA Euro 2016

Dopo una fase iniziale della gara dai ritmi bassi, tutto sommato equilibrata, i padroni di casa diventano sempre piùpericolosi, sfiorando anche un palo al 91'. Ma è durante il secondotempo supplementare che arriva l'episodio in grado di sbloccare questa finale di Euro 2016:al minuto 108, in seguito ad una sfortunata traversa dei rossoverdi ed a continui capovolgimenti di fronte, Edersegna la rete dell'1 a 0 per il Portogallo, che conquista il suo primo titolo internazionale.

Nulla da fare per la Francia che, nonostante gli sforzi, è costretta a soccombere di fronte alla supremazia degli avversari.Insomma, Euro 2016 è appena terminato. Resta l'amaro in bocca per la nostra Nazionale: dopo le precedenti sfidecontro Belgio, Svezia e Spagna, nelle quali la supremazia degli Azzurri è stata sotto gli occhi di tutti (non considerando l'inutile Italia - Irlanda), contro la Germania abbiamo rischiato molto ma, allo stesso tempo, siamo stati ad un passo dal passaggio del turno, venuto poi a sfumare dopo gli (evitabili?) errori durante i calci di rigore, in special modo di Simone Zaza e Graziano Pellè, parecchio criticati sui social network.

Archiviata la pratica europea, la palla passa al nuovo commissario tecnico dell'Italia, vale a direGiampiero Ventura, che eredita la competitiva squadrapredisposta daAntonio Conte, il cui lavoro non ha lasciato spazio ad alcun tipo di perplessità. Dettoquesto, vi ritenete soddisfatti dalle partiteviste durante UEFAEuro 2016?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto