Quella di stasera 14 settembre sarà per la Juventus una notte molto particolare, carica di emozione e adrenalina: la rincorsa alla coppa dalle grandi orecchie, sogno di tifosi e di società, inizia proprio contro il Siviglia, avversario ostico come lo ha dimostrato lo scorso anno. Nella conferenza stampa, Massimiliano Allegri non si nasconde più: 'vogliamo vincere la Champions'.

I dettagli della conferenza

Le prime curiosità sono quelle relative alla formazione, ma Allegri non si sbottona più di tanto.

L'unica certezza è Patrice Evra, che tornerà a galoppare sulla fascia sinistra. Allegri quindi cerca di affidarsi, per affondare sulle linee laterali, alla grande esperienza in Champions del francese. Sul dubbio a centrocampo Asamoah - Pjanic il tecnico sottolinea di non aver ancora deciso e che addirittura potrebbero giocare anche insieme. Ulteriori nomi non sono stati fatti, forse per pretattica e per non dare vantaggi al Siviglia. Allegri continua a dire che questa Juve deve migliorare in tutti i reparti, ma non si nasconde dietro inutili modestie: andare piano con i piedi per terra, senza farsi prendere dall'euforia, consapevoli però di avere una squadra con tutti gli attributi per arrivare al termine della competizione e addirittura per vincerla.

Ma attenzione a peccare di spavalderia: 'non siamo i favoriti, ma abbiamo tanta consapevolezza e tutte le carte per arrivare in fondo alla Champions'.

Parla anche il capitano Gigi Buffon

A parlare nella conferenza prima di Juventus - Siviglia è stato anche il capitano dei bianconeri Gigi Buffon. Le domande sono state ovviamente relative a quel sogno Champions sempre rincorso da Gigi, arrivato a sfiorarlo ma che non è mai riuscito a toccare. Ma Buffon ci tiene a precisare come il sogno non sia il suo bensì quello della Juve tutta, che non vince la Champions da quando lui ha iniziato a giocare e che negli anni ha collezionato due finali perse (2003 e 2015).

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Champions League

Parla poi del grande entusiasmo della squadra, importante quando si affrontano le competizioni europee, e di Dani Alves: 'è una persona estremamente ottimista e positiva, si è integrato molto bene nel gruppo ed ha portato quel pizzico di sfrontatezza mista a euforia necessaria per certe gare'.

Il match solo su Premium

Nonostante negli anni passati generalmente la Mediaset facesse vedere in chiaro la partita del mercoledì, per questo primo turno di Champions c'è stato un capovolgimento: è infatti andato in chiaro su Canale 5 ieri sera 13 settembre il Napoli, mentre la partita della Juventus sarà disponibile solo sui canali Premium (o sul canale svizzero RSI LA2 solo per coloro che abitano nelle province di Novara, Como, Varese e in parte Milano).

Mediaset aveva in realtà già annunciato anticipatamente che nella fase a gironi avrebbe mandato in chiaro una delle due partite, ma preferibilmente quella del martedì.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto