Un'estate caldissima quella del numero 26 della Juventus Stephan Lichtsteiner, passata tra nuovi arrivi e insistenti voci di mercato che lo hanno visto al centro di accordi presi autonomamente con l'Inter. Una mossa che la società bianconera non gli ha perdonato escludendolo dalla lista Uefa.

Gli arrivi mal digeriti e la voglia di tutelarsi

Le risposte a quella sorpresa che nessuno si sarebbe mai aspettato, ovvero l'esclusione dalla lista per la prossima Champions League, arrivano proprio dai malumori dello stesso Lichtsteiner dovuti all'arrivo in bianconero di Dani Alves prima e dal ritorno di Juan Cuadrado proprio nell'ultimo giorno di Calciomercato.

Tutto ciò non ha fatto altro che accrescere il dissenso da parte di Lichtsteiner, che avrebbe preso accordi o comunque risposto favorevolmente ad una proposta dell'Inter, società interessata da tempo al terzino svizzero. La dirigenza bianconera, intransigente con chiunque, non solo ha troncato sul nascere la richiesta dell'Inter, ma non ha per niente approvato il cenno d'intesa di Lichtsteiner, escludendolo così dalla prossima Champions League.

La precisazione social di Lichtsteiner

Il terzino, uno dei beniamini dei tifosi, ha voluto subito chiarire tramite i suoi social che darà tutto e sempre per la maglia bianconera, fino alla fine del suo contratto, in scadenza nel 2017, e che lotterà per guadagnarsi il posto in squadra, anche se è percepibile il suo non sentirsi più al centro del progetto Juve.

Risposte e precisazioni doverose da parte di Lichtsteiner, visto il grande rapporto che in questi cinque anni ha costruito con i tifosi i quali si dividono tra chi appoggia la decisione del giocatore e tra chi, invece, dà ragione alla società, sostenendo addirittura che Allegri dovrebbe metterlo in tribuna per qualche tempo.

Èevidente che ciò che è successo di preciso resterà tra le mura di Vinovo, ma una rottura è chiara ed evidente.

Intanto l'Inter non molla

La società nerazzurra intanto si dichiara sempre pronta all'acquisto del giocatore, che a questo punto, con contratto in scadenza a giugno 2017, potrebbe già arrivare a gennaio a parametro zero, quando Lichtsteiner potrà firmare con qualsiasi squadra lo richiederà (è la stessa clausola di Witsel, che dovrebbe arrivare, se lo vorrà, alla corte di Allegri nel mercato invernale a parametro zero).

E probabilmente così sarà, visto che il primo pensiero dello svizzero è sempre stato il rinnovo con la Juventus, ma sfumato quello, non ha mai sdegnato la corte dell'Inter.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!