Mandzukic non ci sta. La situazione che sta vivendo attualmente alla Juventus gli sta stretta e non ha alcuna intenzione di continuare così. Il minutaggio concessogli finora da mister Allegri è stato davvero esiguo. Il motivo? Il clamoroso acquisto estivo di Higuain. Il centravanti argentino ha infatti superato Mandzukic nelle gerarchie, diventando, dopo un periodo di rodaggio, il titolare indiscusso della Vecchia Signora. Il croato, invece, è passato dalla certezza del posto di cui godeva l'anno scorso a fianco di Dybala a quella di riserva del Pipita. Una situazione inaccettabile per un attaccante duro e di razza come lui.

Malumore Mandzukic: doveva essere l'anno del riscatto

Il bomber croato vorrebbe evitare di rivivere l'esperienza avuta nell'estate del 2014, quando fu "costretto" a lasciare il Bayern Monaco per approdare all'Atletico Madrid. I bavaresi lo scaricarono dopo due stagioni di militanza per far spazio al giovane rampante Robert Lewandowski. Il passaggio in Liga non gli ha lasciato alcun ricordo positivo, visto che dopo un solo anno si è trasferito alla Juventus. La prima stagione a tinte bianconere lo ha visto disputare 36 partite e segnare 13 gol, ma la concorrenza con Morata e qualche infortunio di troppo ne hanno decisamente ridotto il rendimento.

Questo doveva essere per lui l'anno del riscatto, ma finora non è stato così, anzi. Da qui il malumore crescente, prima lieve, poi sempre più marcato, fino a diventare insopportabile. Tanto che potrebbe lasciare la Juventus già a gennaio.

Calciomercato Juventus: mega offerta cinese per Mandzukic

Qui entra in gioco il calciomercato della Juventus. Alfredo Pedullà, esperto in materia, ha lanciato la bomba sul suo sito: lo Shangai Shenua, squadra cinese, offrirebbe un contratto quadriennale da 8 milioni annui a Mandzukic!

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Alle casse della Juventus, invece, verrebbero versati 15 milioni di euro. Allegri ha ribadito ben più di una volta che il suo numero 17 è un giocatore fondamentale per lui e per la squadra. Mandzukic è infatti uno dei pochi nella rosa bianconera ad aver alzato la Champions League in carriera. La sua esperienza non può far altro che bene allo spogliatoio, in particolare ai nuovi arrivati e ai giovani come Pjaca. Ma il bomber croato reclama più spazio, in virtù anche della tripletta messa a segno con la sua nazionale.

Riuscirà a cambiare le gerarchie del mister e a riprendersi il posto da titolare nella Juventus?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto