L'Uruguay si conferma capolista del girone di qualificazione sudamericano ai Mondiali di Russia 2018ma era un turno favorevole alla Celeste che ospitava allo stadio "Centenario" di Montevideo il fanalino di coda Venezuela. La pratica è stata comodamente risolta con un eloquente 3-0 in cui, a recitare la parte del leone, è stato Edinson Cavani autore di una doppietta. Colombia all'ultimo respiro, invece, in quel di Asuncion: i Cafeteros passano in Paraguay grazie ad un gol realizzato da Cardona in zona Cesarini.

Uruguay-Venezuela 3-0

Dopo i primi infruttuosi tentativi, gli uruguaiani sbloccano la gara al 29' grazie alla sgroppata di Suarez sulla fascia sinistra ed il cross al bacio che viene insaccato di testa in tuffo da Lodeiro, nella circostanza Hernandez intercetta la sfera che carambola ugualmente alle sue spalle. Al 1' della ripresa arriva il primo gol di Cavani, l'ex attaccante del Napoli sfrutta un lancio di Sanchez dalla trequarti, vince un contrasto con Angel e dal centro dell'area fulmina per la seconda volta l'estremo difensore della Vinotinto.

Il tris al 33' del secondo tempo con il Venezuela ridotto in dieci a causa dell'espulsione di Vizcarrondo per doppia ammonizione. Nella circostanza Sanchez avanza ad ampie falcate sulla destra e mette al centro dell'area dove Suarez, con un delizioso colpo di tacco, libera al tiro Cavani per il quale è un gioco da ragazzi insaccare. L'Uruguay vola a quota 19, i venezuelani restano ultimi con 2 punti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Mondiali Russia 2018

Il tabellino

Uruguay (4-3-1-2): Muslera; Corujo, Coates, Godin, Silva (42' st. Pereira); Sanchez, Rios, Rodriguez (34' st. Laxalt); Lodeiro; Suarez, Cavani. All. Tabarez

Venezuela (4-2-3-1): Hernandez; Gonzalez, Vizcarrondo, Angel, Villanueva; Figuera (36' st. Otero), Rincon; Guerra, Anor (20' st. Velasquez), Penaranda (15' st. Martinez); Rondon. All. Dudamel

Arbitro: Orozco (Bolivia)

Reti: 29' Lodeiro, 1' e 33' st.

Cavani

Paraguay-Colombia 0-1

La nona giornata delle qualificazioni mondiali del Sudamerica ha sgranato una classifica che si era mantenuta corta. Considerate le vittorie di Ecuadored Uruguay, la Colombia era praticamente obbligata a fare bottino pieno per restare agganciata alla 'zona Mondiale'. Contro un Paraguay complessivamente modesto, solo lontano parente della squadra brillante ammirata prima della Copa America del Centenario, è stata comunque una faticaccia per gli uomini di Pekerman che lamentavano la grave assenza dell'acciaccato James Rodriguez.

All'epilogo di un match poco esaltante è arrivato il colpaccio colombiano firmato da Edwin Cardona, subentrato a Muriel poco dopo la mezz'ora della ripresa. Stupenda comunque l'azione del gol, Diaz per vie centrali ha innescato Cardona che è entrato in area al termine di un veloce triangolo con Bacca ed ha superato Barreto con un elegante pallonetto. La Colombia arriverà dunque con il morale a mille al big-match dell'11 ottobre quando riceverà la visita dell'Uruguay a Barranquilla.

Il tabellino

Paraguay (4-4-2): Barreto; Moreira, Gomez, Da Silva, Candia; Ayala, Rojas, Riveros (1' st. Gonzalez), Romero; Benitez (17' st. Barrios), Lezcano (30' st. Dominguez). All. Arce

Colombia (4-3-3): Ospina; Arias, O. Murillo, Diaz, Mina; Sanchez, Aguilar, Barrios (26' st. Mejia), Cuadrado (36' st. Berrio), Muriel (31' st. Muriel), Bacca. All. Pekerman

Arbitro: Bascunan (Cile)

Reti: 45' st. Cardona

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto