Siamo all'epilogo di questa settima giornata di Serie A, che ci racconta di unaJuventus- giàvincitrice di 5 scudetti consecutivi - che prova la prima fuga stagionale, staccando il Napoli di 4 punti.Ma andiamo ad analizzare con la lente di ingrandimento tutti gli incontri della settimana che si è appena conclusa.

Gli anticipi: Udinese e Pescara sempre più a fondo

Ore 18.00:Pescara-Chievo 0-2 -76' Meggiorini (C), 85' Inglese (C)

Niente da dire, quest'anno il collettivo di Maran sembra avere le idee abbastanza chiare per puntare anche all'Europa League, competizione che quest'anno ha visto l'esordio del Sassuolo.Poca cosa il Pescara di Massimo Oddo, che molto probabilmente farà compagnia al Crotone nella retrocessione in Serie B.

Ore 20:45: Udinese-Lazio 0-3-28', 61' Immobile (L), 54' Keita B. (L)

La Lazio continua a convincere e piano piano, di cuore ed orgoglio, aggancia le prime tre posizioni: attualmente la formazione biancoceleste ha 13 punti insieme a Chievo, Roma e Milan. Udinese in crisi: Iachini esonerato.

Juventus piega l'Empoli, Napoli cade a Bergamo

Ore 12:30: Empoli-Juventus 0-3-65' Dybala (J), 67', 70' Higuain (J)

Sempre più una Juventus in "HD" con due punte che non perdonano:Dybala apre le marcature con un sinistro da paura che supera uno Skorupski impeccabile nonostante le tre reti subite, poi Higuain trafigge un Empoli ormai scoraggiato dall'uno-due subito in pochi minuti.

Ore 15:00: Atalanta-Napoli 1-0-9' Petagna (A)

A Bergamo, una splendida Atalanta piega la formazione di Sarri in 9' minuti, amministrando poi la partita e sprecando diverse occasioni per chiuderla. Prima caduta stagionale per i partenopei.

Ore 15:00: Bologna-Genoa 0-1 -77' Simeone (G)

Match molto combattuto e fisico: il Bologna, dopo aver perso Gastaldello al minuto 43', ha retto bene fino al gol di Simeone che ha permesso alla formazione genoana di guadagnare i 3 punti.

Ore 15:00: Cagliari-Crotone 2-1-38' Di Gennaro (CA), 56' Padoin (CA), 90+1' Stoian(CR)

Spinto dal pubblico di casa, il Cagliari riesce a dominare in tutti i 90 minuti. L'ex Roma Stoian tenta di riaprire la partita con un bel tiro e con un po' di complicità da parte del portiere Rafael.

Ore 15:00: Sampdoria-Palermo 1-1 -60' Nestorovski (P), 90+5 B. Fernandes (S)

Un buon Palermo riesce a strappare un importante punto a Genova, nonostante sia stato in vantaggio fino al fischio finale quandoFernandes, con una sciabolata, ha evitato alla Samp la quinta sconfitta consecutiva.

Milan con il cuore e con Locatelli, Viola Ko a Torino, Roma da applausi

Ore 18:00: Milan-Sassuolo 4-3-9' Bonaventura (M), 10' Politano (S), 54' Acerbi (S), 56' Pellegrini (S), 69' Bacca RIG (M), 73' Locatelli (M), 77' Paletta (M)

A San Siro, Milan e Sassuolo se ne danno di santa ragione, con due spettacolari rimonte: prima la squadra emiliana ha ribaltato lo 0-1 iniziale, poi però i rossoneri sono riusciti a spuntarla grazie ad un rigore dubbio realizzato daCarlos Bacca. Primo gol stagionale per il giovane Locatelli.

Ore 18:00: Torino-Fiorentina 2-1-15' Falque (T), 60' Benassi (T), 84' Babacar (F)

Lo stadio granata si rivela un fortino e, dopo la vittoria con la Roma, arrivano i 3 punti anche con la squadra di Firenze.

Iago Falque ha ritrovato la forma migliore.Babacarha accorciato le distanze a pochi minuti dalla fine, ma la sua rete si è rivelata inutile.

Ore 20:45: Roma-Inter 2-1-5' Dzeko (R), 72' Banega (I), 76' Manolas (R)

Dzeko illumina lo Stadio Olimpico con una prestazione da 8 in pagella: autore di numerose sponde per i contropiedi di Salah, ha permesso alla squadra di casa di passare in vantaggio grazie ad un inserimento in area, su assist di Bruno Peres. Banega ha fatto sperare l'Inter, ma poi i nerazzurri si sono dovuti arrendere alla rete del greco Manolassugli sviluppi diun calcio di punizione causato ingenuamente dal nuovo entrato Jovetic.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!