Ancora una giornata negativa per la matricola Crotone. La squadra calabrese neo promossa in Serie A non è riuscita nemmeno contro l'altra matricola del torneo, il Cagliari di mister Massimo Rastelli a portare a casa punti e sopratutto una vittoria che latita ormai da diversi mesi. Non basta la rete siglata allo scadere su calcio piazzato dall'attaccante romeno, Adrian Stoian subentrato nel finale di gara. I tre punti vanno alla squadra sarda che fa valere ancora una volta il fattore "Sant'Elia" portandosi fuori dalle zone calde del campionato e guardando con maggiore fiducia al proseguo di stagione complice l'imminente sosta per le nazionali.

Record negativo

La settima giornata per la squadra pitagorica non porta in dote solamente l'ennesima sconfitta e la conferma dell'ultimo posto ma anche un primato che difficilmente potrà essere superato negli anni a venire. Con un solo punto in classificala squadra rossoblù è riuscita a strappare la palma di "peggiore debuttate in Serie A" alla squadra del Treviso, che nella sua prima stagione era riuscita a portare a casa solamente due punti. Il Sassuolo dal canto suo al debutto aveva avuto un avvio traumatico con soli due punti, stagione miracolosamente conclusa con la salvezza grazie ad un cambio radicale di formazione nel mercato di Gennaio dove riuscì a salvare il suo torneo costruendo nel tempo una delle migliori storie insieme a quella del Chievo Verona nel calcio italiano.

Precedente torneo

Provando ad effettuare un paragone con le debuttanti della precedente stagione, Carpi e Frosinone si nota come le compagini (poi retrocesse dignitosamente a fine campionato), alla settima giornata avevano totalizzato rispettivamente 5 e 4 punti non riuscendo malgrado l'impegno a conquistare la salvezza. Una situazione che si fa cosi sempre più difficile anche dati alla mano per il Crotone che dovrà riuscire ad inanellare una serie di risultati utili consecutivi in un calendario che si fa ancora più difficile se vorrà riuscire cosi come il Sassuolo a smentire la statistica e portare a casa una salvezza che più che mai avrebbe del miracoloso.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto