Nella prossima sessione di Calciomercato invernale il Milan ha intenzione di mettere a segno alcuni importanti colpi di mercato; la nuova dirigenza cinese vuole presentarsi nel migliore dei modi e investirà un budget molto elevato per rinforzare la squadra (il noto quotidiano spagnolo "Marca" ha parlato di circa centoquindici milioni di euro). Si tratta di una cifra con la quale il Milan potrebbe acquistare giocatori di altissimo livello, per cercare di conquistare un posto in Champions League nella prossima stagione.

Ecco tutti i dettagli delle ultime indiscrezioni sul calciomercato rossonero.

Milan, possibile un triplo colpo per la Champions

Il tecnico rossonero Vincenzo Montella ha chiesto un acquisto per reparto a gennaio e la nuova dirigenza cinese del Milan ha intenzione di accontentarlo. Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli sono già al lavoro per mettere a segno tre colpi di mercato per conservare il terzo posto in classifica; il primo acquisto potrebbe essere Mateo Musacchio, forte difensore di ventisei anni che è già stato cercato nella scorsa sessione di calciomercato estivo.

Si tratta di uno dei giocatori più completi nel suo ruolo in Europa; per lui il Villareal chiede almeno venticinque milioni di euro. Il primo obiettivo per il centrocampo è invece un pallino di Vincenzo Montella, Milan Badelj, regista ventisettenne che milita nelle fila della Fiorentina. Il giocatore croato non ha trovato l'accordo per il rinnovo e con ogni probabilità lascerà il club viola. I Della Valle lo valutano circa quindici milioni di euro, ma su di lui ci sono anche alcuni club della Premier League inglese (tra i quali anche il Chelsea).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Infine, il terzo acquisto potrebbe essere Keita Balde, stella della Lazio di Simone Inzaghi. Dopo alcune prestazioni molto discontinue, in questa stagione l'attaccante sembra avere trovato la sua dimensione ideale. L'esterno offensivo di origini africane, infatti, garantisce quantità e qualità e sarebbe un'ottima alternativa a Niang e a Suso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto