Vigilia di Genoa-Juventus caratterizzata soprattutto dal dubbio della presenza dal primo minuto di Gonzalo Higuain: il 'Pipita' ha recuperato dalla botta che lo ha tenuto lontano dalla trasferta di Siviglia, ma Massimiliano Allegri non ha voluto sciogliere le proprie riserve in merito alla presenza, dal primo minuto, dell'attaccante argentino.

Un dubbio non da poco, perchè sappiamo bene che il tecnico livornese sceglierà anche il modulo tattico della Juventus, a seconda della presenza o meno di Higuain: se il 'Pipita' scenderà in campo dall'inizio, sarà 3-5-2 con Mandzukic nel ruolo di prima punta; viceversa, sarà un 4-3-3 molto simile a quello che abbiamo visto nella trasferta vittoriosa di Champions.

Ultime news Genoa-Juventus, domenica 27 novembre ore 15: probabile 4-3-3 iniziale

Le novità importanti nella formazione bianconera riguardano il forfait di Chiellini. Dunque, considerando che anche Benatia non sta benissimo, è molto probabile che Allegri, alla fine, scelga il 4-3-3 con Higuain, inizialmente in panchina.

Pertanto, davanti a Buffon, la coppia centrale di difesa sarà quella formata da Leonardo Bonucci e da Daniele Rugani, con Lichtsteiner esterno a destra ed Evra sulla corsia di sinistra.

Formazione Juventus contro il Genoa: Higuain inizialmente in panchina e cambio tattico con il 3-5-2?

A centrocampo, out Lemina, ed è quindi logico aspettarsi un trio composto da Marchisio, Pjanic e Khedira con, eventualmente, la sorpresa Sturaro al posto del tedesco. Il tridente d'attacco sarà quello composto da Mario Mandzukic, vertice alto, Juan Cuadrado a destra ed Alex Sandro a sinistra.

A seconda dell'andamento del match, Allegri potrebbe inserire nella ripresa Gonzalo Higuain, con il relativo cambio di modulo tattico, che prevede l'arretramento sulla linea a tre di Patrice Evra e l'arretramento sulla mediana dei due esterni: in questo caso il 'sacrificato' potrebbe essere Lichtsteiner.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Le soluzioni tattiche, comunque, possono essere diverse, compresa quello dell'impiego del giovanissimo Moise Kean, per il quale Allegri ha speso importanti parole d'elogio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto