Il Milan non va oltre il pareggio nel 165° derby di Milano, vedendo sfumare la vittoria a pochi secondi dalla fine. Uno straordinario Suso porta per ben due volte in vantaggio i rossoneri, ma prima Candreva e poi Perisic riprendono il Milan, evitando la sconfitta all'esordio al nuovo allenatore nerazzurro, Stefano Pioli.

Il Milan sale a quota 26 punti, agganciando la Roma al secondo posto mentre l'Inter con questo pareggio raggiunge quota 18 punti, ancora ben distante dalle zone calde della classifica

Suso chiama, Perisic e Candreva rispondono

Nella prima frazione di gioco meglio l'Inter di Pioli, che cerca di fare la partita e controllare i ritmi di gioco.

Il primo tempo sembra essere destinato allo 0-0 quando, su improvvisa accelerata di Giacomo Bonaventura, Suso riceve palla, si accentra e con un tiro a giro di sinistro non lascia scampo al portiere nerazzurro Handanovic: è 1-0 Milan all'intervallo. Nella ripresa l'Inter sembra subire il contraccolpo e Bonaventura sfiora il raddoppio dopo poco minuti della ripresa. Dopo poco più di un quarto d'ora, però, l'Inter riacciuffa il pari grazie ad un bolide dalla distanza di Antonio Candreva. Passano pochi minuti e l'Inter va di nuovo sotto: Suso riceve palla da Bacca, affronta e supera Miranda nell'uno contro uno in area piccola e di destro insacca in rete. Quando la partita sembra ormai essere destinata all'ennesima sconfitta nerazzurra di questo campionato, a circa 70 secondi dalla fine Perisic, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, segna con un colpo di testa a porta praticamente sguarnita.

L'ultimo, probabilmente, derby di Milano con Berlusconi presidente del Milan finisce in parità, con rimpianti da entrambe le parti. Questo il video con le quattro reti della partita:

Questa, invece, l'esultanza di Carlo Pellegatti di Mediaset Premium, in veste di telecronista fazioso rossonero:

Altro telecronista fazioso rossonero è Tiziano Crudeli di 7 Gold:

Infine, ecco l'esultanza di Mauro Suma di Sky in occasione del primo gol di Suso