Sognava la Serie A e la Champions League, si è ritrovato, senza soldi, in Eccellenza. La storia del pavia Calcio è simile a decine di tanti club che sono falliti in questi anni. Ma a Pavia sono più arrabbiati perchè il presidente cinese Zhu Xiadong aveva promesso, in conferenza stampa, di fare qualcosa di veramente importante: 'Porterò la squadra in Europa e costruirò un nuovo stadio da 20mila posti'.

La rabbia di ex dirigenti e giocatori: 'Ci devono ancora dei soldi'

E invece il Pavia Calcio è ripartito dall'Eccellenza dopo il fallimento.

Ora c'è una nuova società e una nuova squadra, ma quelli dello scorso anno, all'inviato delle 'Iene' Filippo Roma, hanno raccontato le prese in giro dei cinesi. 'Si erano presentati - ha raccontato l'ex ds Andrea Mussi - promettendo mare e monti, volevano andare in Europa nel girone di cinque anni e sognavano una partita Pavia-Barcellona. Devo dire che io gli ho creduto e un po' tutti'. Alla fine sono spariti otto mesi fa non pagando gli stipendi sottoscritti. E a testimoniarlo, davanti alle telecamere di Mediaset, sono stati gli ex giocatori.

Come Perderzoli, che aveva firmato un bel triennale. O Bellazzini che pensava di aver svoltato con quel ricco contratto. C'è anche il caso di Grbac, attaccante che ha rinunciato a giocare nella serie A croata per arrivare in Italia: 'Avevo promesso un aiuto ai miei genitori che ne avevano bisogno, invece sono stato preso in giro'. 'Quando il presidente mi chiedeva in prestito la macchina per andare a prendere in aeroporto la moglie ho avuto il primo sospetto che qualcosa non andava' confessa Mussi.

'Quando poi sono spariti, la traduttrice dell'uomo che mi rispondeva al telefono mi sapeva soltanto augurare buona fortuna'.

Il presidente Xiadong Zhu ha fatto perdere le proprie tracce ed è scappato in Cina. In Italia è invece rimasto l'ex vicepresidente Gianming David Wang. 'Pizzicato' a Milano dalle 'Iene', Wang ha cercato di scappare, malmenando l'operatore che lo stava riprendendo e rispondendo in malomodo alle domande di Filippo Roma: 'Noi vogliamo bene all'Italia. I cinesi del Milan? Io non li conosco, ma voi siete maleducati ad intervistarmi in questo modo.

L'Italia è rovinata da voi. Anch'io devo prendere i soldi dal presidente Zhu. Molti sono rimasti senza senza lavoro a causa nostra? Noi abbiamo salvato il Pavia Calcio! Il lavoro non ce l'avevano già da prima'. Dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano. Ma chi pagherà per il fallimento del club lombardo?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto