Dopo la paura, l'Inter si porta a casa la vittoria nel match casalingo contro il Chievo (3-1): prova convincente dei nerazzurri, sfortunati nel primo tempo e bravi a mantenere la calma nella ripresa e a portare a termine la rimonta.

Comincia forte la squadra di Pioli che mette sotto i propri avversari, con un Gagliardini che dimostra di essersi immediatamente integrato negli schemi di gioco voluti dall'allenatore dell'Inter. Icardi, Candreva, Perisic e lo stesso Gagliardini impegnano ripetutamente uno splendido Sorrentino e, come spesso accade in questi casi, le troppe occasioni sprecate dalla formazione nerazzurra portano al vantaggio della squadra avversaria.

Vantaggio che puntualmente arriva al 33esimo, con il Chievo che trova l'1-0 alla prima occasione: calcio d'angolo battuto da Birsa, D'Ambrosio si perde Pellissier che, da pochi passi, trova la deviazione vincente mettendo alle spalle di Handanovic.

L'Inter reagisce bene e prima della fine del tempo ancora Gagliardini e Icardi vanno vicino alla rete. Dominio assoluto dei nerazzurri, ma vantaggio del Chievo alla fine del primo tempo.

Inter-Chievo 3-1: vantaggio Pellissier, poi Icardi, Perisic e Eder

Inter protesa in avanti nella ripresa alla ricerca del pareggio ed inevitabilmente si aprono spazi nella retroguardia: la squadra di Pioli si sbilancia e rischia in un paio di occasioni con il contropiede del Chievo. Il pareggio dell'Inter arriva meritatamente al 70esimo: cross tagliato dalla corsia destra di Candreva, Icardi si allunga e con un tocco di sinistro infila un Sorrentino, costretto stavolta a capitolare.

Sull'onda dell'entusiasmo, la squadra nerazzurra stringe d'assedio l'avversario, incapace di risollevarsi anche perchè provato fisicamente. Il sorpasso arriva a quattro dalla fine. Icardi recupera palla sulla trequarti per servire Perisic che entra in area e con un destro piazzato, infila il 2-1.

In pieno recupero il 3-1 dell'Inter. Erroraccio di Gobbi che regala palla a Palacio: l'argentino tocca per l'accorrente Eder che infila l'angolo basso.

Successo meritato dell'Inter che si rilancia nella lotta per l'Europa.

Inter-Chievo, voti Gazzetta dello Sport Fantacalcio Serie A, sabato 14 gennaio 2017

Che esordio per Gagliardini! Giocatore moderno, da box to box. Si muove bene con e senza palla e va al tiro dopo un grande controllo a seguire. Vicino all’1- 1 di testa. Ha gamba e il senso della posizione di una bussola

Handanovic 6,5; D'Ambrosio 5,5, Murillo 6, Miranda 6,5, Ansaldi 5,5 (Eder 7); Gagliardini 7,5, Kondogbia 7; Candreva 6 (Palacio senza voto), Joao Mario 5,5 (Banega 6,5), Perisic 6,5; Icardi 7.

Stefano Sorrentino, sicuro su Gagliardini e Candreva, miracoloso su Icardi, Perisic ed Eder.

Si arrende a una magia di Maurito. Non impeccabile però sulla rasoiata di Perisic che decide il match.

Sorrentino 7; Frey 6 (Spolli 5), Dainelli 6, Gamberini 5,5, Gobbi 5,5; Castro 5,5 (De Guzman 5,5), Radovanovic 5,5, Bastien 5,5; Birsa 6 (Izco 5,5); Meggiorini 6, Pellissier 6,5.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!