Arriva la quindicesima sconfitta per la Salernitana Primavera allenata da Savini, contro il Bologna. Il risultato finale è di 2-1, punteggio che rispecchia la migliore organizzazione e qualità espressa in campo dai felsinei. La gara, dopo una prima fase di studio, entra nel vivo intorno al 15' quando, su calcio piazzato battuto dal talentuoso Trovade, il Bologna colpisce in pieno la traversa della porta difesa dal portiere granata Iliadis (che sino a qualche settimana fa era il secondo in Serie B).

La Salernitana ha provato a non recitare il solito ruolo di vittima sacrificale del girone, cercando con una certa costanza di trovare gli spazi necessari per attaccare la porta avversaria. L'azione più bella la crea Gaeta che, palla al piede, si muove dall'esterno verso il centro costeggiando l'area di rigore. La difesa del Bologna, ben piazzata, non concede spazio per il tiro, ma Gaeta riesce comunque a trovare un piccolo varco per dare una palla alle spalle della linea difensiva, tentando di servire Maione che, però, non riesce ad arrivaci per un soffio.

Passano pochi minuti e il Bologna segna

L’azione parte dalla destra d’attacco dei felsinei, guadagnano il fondo e lasciando partire un cross rasoterra, cercando a rimorchio il bravo Trovade che, da pochi passi, non può sbagliare. Da quel momento in poi non ci sono grosse azioni degne di nota: la partita scorre via col Bologna che cerca di mantenere lontano dalla propria porta i granata tentando, di tanto in tanto, di trovare - senza grosse pretese - la via del gol.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

La ripresa

Il Bologna vuole chiudere i conti e parte con il piede sull'acceleratore. Questa spavalderia porta la formazione allenata da Magnani vicina al raddoppio: Pattarello lavora un buon pallone sulla sua fascia di competenza, s'incunea tra le maglie della difesa granata e lascia partire una conclusione che trova la traversa a negargli la gioia del gol. Il pericolo scuote Carrafiello che comincia a pungere il Bologna: all'11' è proprio l'attaccante che, da calcio piazzato, sigla una rete da cineteca e riporta in equilibrio la contesa.

Il pari potrebbe accontentare i granata che hanno bisogno di ritrovare convinzione e coraggio, invece arriva il solito errore di lettura di qualche elemento (questa volta del portiere Iliadis) che regala qualcosa agli avversari. Nella fattispecie, il penalty vincente che viene trasformato da Tabacchi (che aveva subito il fallo).

Tabellino Completo Salernitana-Bologna 1-2

Salernitana: Iliadis, Alcorace (42’ st Proto), Vignes, Garofalo (33’ st Altea), Ranieri, Nardecchia, Gaeta, Paolella, Maione, Somma (25’ st Guadagno), Carrafiello.

All.: Savini. A disposizione: Scolavino, Cangiano, Libertino, Perpignano, Zorresi, Locci, Cantelli.

Bologna: Ravaglia, Tazza, Frabotta, Ghini, Brignani, Cestaro, Pattarello (44’ st Callegari), Cozzari (28’ st El Kaouakibi), Djibril (28’ st Gulinati), Trovade, Tabacchi. All.: Magnani. A disposizione: Monari, Bianconi, Andronachi, Tovalieri.

Arbitro: Natilla di Molfetta. Assistenti: Gregorio (sez. Bari) – Mittica (sez.

Bari).

Reti: 19’ pt Trovade (B), 11’ st Carrafiello (S), 27’ st rig. Tabacchi (B).

Ammonito: Cozzari (B). Recupero: 4’ st.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto