Manca poco ormai. Il Milan si avvia ad una svolta epocale: dopo trentuno anni di gestione Berlusconi la società rossonera passerà alla cordata cinese rappresentata da Sino-Europe Sports. La data prevista per il tre marzo prossimo sarà quella definitiva per il closing. Una volta effettuato il passaggio di consegne, i futuri dirigenti Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli si metteranno ufficialmente al lavoro per programmare la prossima stagione. L'amministratore delegato in pectore Fassone e il prossimo direttore sportivo Mirabelli stanno, però, già lavorando e pianificando i colpi di mercato per la prossima stagione.

Doppio colpo in attacco?

E' chiaro che il reparto offensivo di Vincenzo Montella subirà una profonda rivoluzione il prossimo anno. Gli unici certi di rimanere, ad oggi, sono lo spagnolo Suso e il numero 9 Gianluca Lapadula. Con Bacca che andrà via e gli attuali esterni Deulofeu e Ocampos che rientreranno nelle loro società dopo il prestito, nell'attacco del Milan rimane un buco. Un vuoto che Fassone e Mirabelli hanno intenzione di colmare con due grandi colpi.

Il primo nome sulla lista dei futuri dirigenti rossoneri è sempre quello di Keita Baldé dalla Lazio.

Il giocatore, classe 1995, non sta accettando il rinnovo del contratto in scadenza nel 2018 proprio perché ha intenzione di lasciare i biancocelesti al termine della stagione. I contatti tra Fassone e Calenda, agente del senegalese, sono frequenti e il nodo da sciogliere non sarebbe l'accordo con il giocatore. C'è da convincere Claudio Lotito, sempre restio a cedere i suoi gioiello 'sottocosto': per Keita il patron laziale chiede 30 milioni di euro ma il Milan punta ad abbassare questa pretesa a causa del contratto in scadenza.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Milan S.S. Lazio

L'altro nome sul taccuino di Massimiliano Mirabelli è quello di Pierre-Emerick Aubameyang. L'attaccante gabonese del Borussia Dortmund lascerà la Bundesliga al termine della stagione per fare il salto in una 'grande'. Su di lui c'è mezza Europa ma il Milan è nettamente in corsa per un giocatore che vale circa 60 milioni di euro.

Le alternative ai due principali obiettivi del Milan fanno strizzare gli occhi ai tifosi: Sergio Aguero e Federico Bernardeschi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto