Il calciomercato è sempre vivo in casa Milan. Tra poco meno di quindici giorni la società rossonera cambierà proprietario e passerà dalla famiglia Berlusconi alla cordata cinese rappresentata da Sino-Europe Sports. La nuova società avrà come dirigenti due italiani che si occuperanno principalmente dell'aspetto sportivo del nuovo Milan: Marco Fassone futuro amministratore delegato e Massimiliano Mirabelli futuro direttore sportivo. I due dirigenti in pectore sono già al lavoro e stanno facendo chiarezza intorno al futuro della squadra di Vincenzo Montella.

Nella prossima stagione, salvo imprevisti, sarà riconfermato l'aeroplanino alla guida del Milan. L'idea è quella di ripartire da un pilastro dell'undici di Montella: Gigio Donnarumma. L'obiettivo numero uno della nuova società è quello di blindare il talento rossonero e dopo ci si concentrerà sul calciomercato.

Gli obiettivi di Sino-Europe Sports

Sino-Europe Sports ha intenzione di svolgere una campagna acquisti da protagonista in estate. Il duo Fassone-Mirabelli ha già individuato quattro/cinque obiettivi da portare a Milanello in accordo con Vincenzo Montella.

Arriverà un difensore di caratura internazionale e in questo momento l'indiziato principale è Mateo Musacchio del Villareal. Il difensore argentino ha il contratto in scadenza nel 2018 e non sta trovando le condizioni per il rinnovo con il Sottomarino Giallo. Può partire per una cifra inferiore ai 25 milioni richiesti in estate. A centrocampo ci saranno almeno due acquisti. Sono quattro i nomi per rinforzare la mediana di Montella.

Il primo è Mahmoud Dahoud, ventenne del Borussia Monchengladbach. Il giocatore siriano naturalizzato tedesco è nel mirino anche della Juventus. L'allenatore rossonero continua a chiedere Milan Badelj e il giocatore potrebbe sbarcare finalmente a Milano a giugno. Ancora per la mediana è stato offerto l'esperto Luiz Gustavo. Il brasiliano classe 1987 è in uscita dal Wolfsburg e porterebbe in casa rossonera un mix di esperienza e qualità.

Il sogno di Fassone e Mirabelli è, però, Cesc Fabregas. Il regista del Chelsea lascerà i Blues al termine della stagione e il Milan sembra in pole position per il futuro dello spagnolo. In attacco invece in cima alla lista c'è sempre Keita Baldé. Il sogno dei dirigenti rossoneri è quello di portare a Milan uno tra Belotti e Bernardeschi. Insomma, un calciomercato che si preannuncia davvero molto caldo per la compagine milanese.

Segui la nostra pagina Facebook!