Real Madrid-Napoli è il big match di andata di questi ottavi di finale di Champions League. I madrileni e gli azzurri si affrontano mercoledì 15 febbraio al mitico stadio Bernabeu. In queste ore però per i tifosi madridisti c'è particolare apprensione riguardo alle condizioni fisiche di C.Ronaldo. L'asso portoghese questa mattina non si è presentato in campo per la consueta seduta di allenamento assieme ai compagni.

Stando a quanto si apprende, a causa di una contusione alla gamba destra rimediata nel match di sabato contro l'Osasuna (vinto dai madrileni per 3 a1 ), ha lavorato in palestra.

L'infortunio di CR7

L'infortunio patito dal Cristiano Ronaldo non è tale da far temere che possa saltare il big match contro il Napoli. In ogni caso le sue condizioni verranno monitorate strettamente dallo staff tecnico delle merengues.

Domani dovrebbe quindi prendere parte all'allenamento di rifinitura in vista della gara contro il Napoli che si gioca mercoledì 15 febbraio a partire dalle 20.45.

Gareth Bale invece è tornato a disposizione di Zinedine Zidane, però difficilmente il calciatore gallese verrà impegnato dal tecnico dei madrileni nel match contro il Napoli di Sarri. Non dovesse giocare, al suo posto Zidane potrebbe utilizzare Lucas Vasquez, che andrebbe a formare il tridente d'attacco assieme allo stesso Cristiano Ronaldo e a Benzema.

Quando il Napoli di Maradona affrontò il Real nell'87'

Nella Coppa campioni dell'87' (così allora si chiamava la Champions League) il Napoli di Maradona fresco fresco di scudetto, per la prima volta nella sua storia si affacciava su un palcoscenico così importante. Il match di andata si giocò in un Bernabeu deserto a causa della squalifica comminata ai padroni di casa per gli incidenti che fecero seguito alla vittoria della Coppa Uefa l'anno precedente.

Il Real vinse per due a zero con reti firmate da Michel su rigore e autogol di De Napoli. Al ritorno i partenopei ebbero una partenza sprint e riuscirono ad indirizzare la partita nel verso giusto con un gol di Francini. Ad ammutolire lo stadio ci fu però in chiusura del primo tempo il gol di Butragueno che regalò la qualificazione al Real. Dopo trent'anni il Napoli finalmente ha la possibilità di una rivincita.

I madrileni in ogni caso rimangono favoriti sia per esperienza in campo internazionale che per valori tecnici.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto