La situazione "Closing" del Milan appare sempre più paradossale. Rinvii continui, caparre postergate, imprenditori scomparsi; il tutto sembra più una trama da film giallo che la cessione di una delle più gloriose società del calcio mondiale. Ma qual è la situazione attuale? Come se non bastassero tutti gli intrighi predetti, giunge voce dalla Cina di un progetto di legge che vieterebbe l'esportazione di capitali per l'acquisto di club calcistici.

Il motivo di questa decisione da parte del Governo cinese deriva dai rischi che si correrebbero, in particolare, nel caso questi investimenti fossero effettuati dalle società in accomandita o a responsabilità limitata non riconducibili alle cosiddette attività "core" di Pechino.

Nonostante il focus dei media, attualmente, sia sulla caparra da 100 milioni che la Sino-Europe Sports, società presunta acquirente dell'A.c.

Milan, dovrebbe versare prima della definitiva acquisizione delle quote, sembra che, in verità, il problema sia il versamento degli altri 320 milioni per chiudere l'affare. E' proprio per questi ulteriori 320 milioni che si pone il problema dell'esportazione di capitali dalla Cina che sta irritando il Presidente Berlusconi oltre a far perdere la pazienza ai tifosi milanisti per questi rinvii continui.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

L'emittente ufficiale del club rossonero, Milan Tv, ha confermato che la caparra di 100 milioni dovrebbe arrivare entro questa settimana; in tal caso, ben che vada, la data del closing definitivo dovrebbe essere fissata ad aprile.

Nella mattinata di oggi 22 marzo c'è stata, però, un'incredibile indiscrezione in base alla quale per l'acquisto della società rossonera ci sarebbe una cordata formata da Adriano Galliani, Renzo Rosso, patron della Diesel, e Jeorge Mendes, manager di Cristiano Ronaldo.

A riguardo è da considerare che, nel caso il Milan riuscisse a detenere le quote già versate dai cinesi come caparra, le pretese per la vendita della società si ridurrebbero notevolmente e la cordata Galliani-Rosso-Mendes avrebbe ampio margine di trattativa con l'attuale dirigenza milanista. E i tifosi rossoneri già sognano, vista la presenza di Mendes, di vedere Cristiano Ronaldo in maglia rossonera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto