Domenica per la 27^giornata di Serie A, la capolista Juventus andrà a giocare in casa dell'Udinese alla Dacia Arena. Dopo Roma-Napoli, terminata con la vittoria esterna della squadra di Sarri, la Juve di Allegri ha una grande chance di portarsi a ben 10 lunghezze dalla prima inseguitrice, la Roma.

Le insidie per la Juventus

La Juve si presenta all'appuntamento con l'Udinese al massimo della condizione psico-fisica, dopo la vittoria in rimonta sul Napoli in Coppa Italia.

Ma l'Udinese non è una squadra da sottovalutare, soprattutto in casa dove tutte le grandi hanno faticato. I precedenti alla Dacia Arena vedono sempre vittoriosa la Juve con Dybala grande protagonista, come lo fu anche nella gara d'andata allo Stadium, dove la Juve sconfisse l'Udinese dell'appena arrivato Del Neri, in rimonta 2-1 proprio con la doppietta di Dybala.

Allegri sa del pericolo Udinese come ha dichiarato nella conferenza stampa di vigilia, affermando di voler schierare la miglior formazione possibile per ottenere 3 punti fondamentali per la cavalcata scudetto.

Il tecnico ha poi aggiunto che "la concentrazione è un fattore fondamentale per approcciare le partite, giocando ogni 3-4 giorni può venire a mancare, dobbiamo essere bravi per gestire la partita, loro giocano un calcio molto fisico e venendo da tre sconfitte consecutive avranno una razione rabbiosa, per cui noi domani dobbiamo essere pronti a questo".

L'Udinese di Del Neri ha voglia di riscatto dopo una brutta serie di sconfitte e vuole rilanciarsi contro la Juventus, il tecnico di Acquileia ha dichiarato in conferenza stampa di volersela giocare contro la prima della classe sfruttando la fisicità dei suoi giocatori, ha poi aggiunto di non voler giocare una partita difensiva ma giocarsela per ripetere la gara d'andata sperando in un esito diverso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Probabili formazioni

Udinese: 4-5-1

Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; De Paul, Badu, Halfredsson, Fofana, Jankto; Zapata;

Panchina: Scuffet, Perisan, Angella, Heurtax, G.Silva, Adnan, Kums, Balic, Matos, Ewandro, Therau, Perica.

All. Delneri

Juventus: 4-2-3-1

Buffon; D.Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain;

Panchina: Neto, Audero, Lichtsteiner, Barzagli, Benatia, Rugani, Asamoah, Pjanic, Pjaca, Rincon, Lemina.

All. Allegri

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto