Al grande match di andata dei quarti, previsto l'11 aprile, l'allenatore Luis Enrique dovrà fare a meno di pedine importanti. Dopo il terribile infortunio alla caviglia di Alex Vidal, che lo costringerà ai box per circa quattro mesi, si è fermato anche il centrocampista Arda Turan per una pubalgia e, per lui, si tratta di stagione finita. I campioni di Spagna, ieri sera nel match contro il Granada, hanno subito un altra perdita a metà campo.

Si tratta di Rafinha, il quale ha rimediato una lesione al menisco mediale del ginocchio destro. Sono ancora da valutare i tempi di recupero ma, di certo, non potrà scendere in campo a Torino contro i campioni d'Italia. Si tratterà di una settimana abbastanza impegnativa per gli spagnoli che, prima scenderanno in campo Mercoledì sera al Camp Nou contro l'ostico Siviglia e, Domenica prossima, dovranno vedersela contro il Malaga fuori casa.

Saranno due partite di Liga fondamentali per tenere la scia della capolista Real Madrid. Gli uomini di Zinedine Zidane, infatti, sono a quota 68 in classifica mentre il Barcellona segue con 66 punti. Nelle prossime partite, saranno comunque presenti a dare una mano, Leo Messi e Piqué, lasciati a riposo questo week.end. Chissà se, come quasi tutti gli juventini si "augurano", i catalani subiranno altre perdite per infortunio. Staremo a vedere.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Champions League: partita di martedì 11 aprile contro il Barcellona in chiaro

Il calcio d'inizio della partita di andata, Juventus-Barcellona, è previsto per le ore 20.45. Sarà possibile guardare la Vecchia Signora in chiaro su Canale 5 oppure, per gli abbonati alla piattaforma Mediaset Premium, sul canale Premium Sport. Per i bianconeri sarà anche l'occasione per la rivincita della finale del 2015, dove trionfarono Messi e compagni per 3 a 1.

Massimiliano Allegri spera di puntare sul quartetto offensivo Cuadrado, Dybala, Mandzukic e Higuain. Tra le mura amiche i giocatori del tecnico livornese dovranno dare il massimo, cercando di ottenere il più possibile perché al ritorno tutto potrà accadere. L'ultima sfida di Champions dei blaugrana insegna.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto