padova-venezia è il posticipo di Lega Pro che lunedì 10 aprile manderà agli archivi la 34esima giornata. Si tratta di uno derby regionali più importanti del Veneto, dalla storia ultracentenaria (il primo incontro ufficiale risale al 1914) e molto sentito dalla due tifoserie, che oggi vede i lagunari di Filippo Inzaghi al comando del girone B con il cospicuo vantaggio di 8 punti sulla seconda (Parma), e dunque lanciatissimi verso la promozione diretta tra i cadetti, e il Padova al terzo posto, ma con un ritardo di 12 punti dalla capolista che difficilmente permetterà di evitare i play off ai ragazzi di mister Oscar Brevi se vogliono a loro volta scalare la categoria superiore. All’Euganeo calcio d’inizio fissato alle ore 20.45, anche con diretta tv su Rai Sport.

Padova in difficoltà, Venezia spedito verso la B

I biancoscudati attraversano un momento complicato e reduci da due sconfitte consecutive, sul campo del FeralpiSalò e poi in casa con il Parma (entrambe per 2-1), sembra definitivamente sfumato il sogno della promozione diretta in Serie B. Il Venezia, al contrario, arriva da due vittorie di fila ed è in serie utile da 13 giornate condite da ben 11 successi. 1-0 al Feralpi griffato da Nicola Ferrari su rigore mercoledì scorso nel turno infrasettimanale.

Derby dai trascorsi illustri, anche di Serie A

Militando per diversi anni nel massimo campionato Padova e Venezia hanno rappresentato per decenni il meglio del calcio veneto in Italia; nella bacheca dei lagunari fa bella mostra anche una Coppa Italia, vinta nel 1941 battendo in finale la Roma (3-3 e 1-0), durante il periodo di maggiore gloria nella storia calcistica del Venezia, quando in maglia verde militavano dei giovanissimi calciatori che si chiamavano Ezio Loik e Valentino Mazzola; mentre il periodo d’oro dei biancoscudati risale agli anni ’50, quando con il maestro Nereo Rocco in panchina il Padova arrivò fino al terzo posto di Serie A (1957/58).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Dopo queste due fasi solo sporadicamente i due club si sono rivisti nel palcoscenico più importante del calcio italiano.

Tornando all’oggi, tra febbraio e marzo le compagini di Brevi e Inzaghi si sono sfidate per la doppia semifinale della Coppa Italia di Lega Pro: 1-1 all’Euganeo e 3-1 per il Venezia al Penzo; il prossimo 26 del mese i lagunari giocheranno in casa il ritorno della finale dopo aver perso 1-0 a Matera nel primo round.

All’andata di campionato blitz del Padova in Laguna con un netto 3-1; in sede di pronostico noi puntiamo sulla rivincita del Venezia: 2.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto