Maurizio sarri, da poco nominato miglior allenatore dell'anno, è stato accostato alla Roma negli ultimi giorni. Il presidente giallorosso James Pallotta si è praticamente innamorato del tecnico toscano in occasione di Roma-Napoli, gara vinta per 2-1 dai partenopei. La panchina della squadra della capitale ora traballa: lo scudetto sembra ormai capitolo chiuso e con questo anche la Coppa Italia vista la sconfitta nel doppio scontro contro la Lazio.

Pubblicità
Pubblicità

Pallotta pensa già al post Spalletti per la panchina e Sarri è l'obiettivo numero uno per il presidente americano proprietario della Roma. E' vero che Spalletti ha messo su una squadra perfetta, assicurandosi quasi la qualificazione certa alla prossima Champions League. Il presidente della Roma vuole vincere e non è totalmente contento dell'operato dell'attuale Luciano Spalletti. Secondo Pallotta i tatticismi e il gioco proposto da Sarri sarebbero perfetti per una Roma che punta al successo interno ed esterno ai confini italiani.

Pubblicità

Sarri alla Roma: il Napoli pensa ai possibili sostituti

Maurizio Sarri ha creato un Napoli a dir poco straordinario: miglior attacco d'Italia e nella classifica dei migliori attacchi d'Europa. Un Napoli dal gioco scintillante e capace di coinvolgere il caldo pubblico della città partenopea. Quella messa su dal tecnico toscano è una squadra capace di dare del filo da torcere a qualsiasi avversaria.

Il premio per la Panchina d'Oro l'ha ricevuto quest'anno proprio Maurizio Sarri, ormai da quasi tre anni alla guida del Napoli. Da non sottovalutare sono però alcuni dati negativi: Maurizio Sarri non è riuscito a condurre il Napoli alla conquista dello scudetto, né tantomeno dell'Europa League, raggiungibile nella stagione 2015-2016. Gli azzurri, sotto la guida di Sarri, sono spesso calati nelle partite importanti, dimostrando incapacità nel gestire il risultato e il vantaggio.

E' per questo che De Laurentiis sta già pensando ad un allenatore di spessore europeo per il post Sarri: sul taccuino del presidente del Napoli ci sono due nomi molto interessanti.

Post Sarri: Ranieri e Mancini gli obiettivi

De Laurentiis ha intenzione di mettere in piedi un Napoli vincente in Italia e in Europa. I nomi scovati da ADL per il dopo Sarri sono Ranieri e Mancini. Il primo, reduce dal miracolo compiuto con il Leicester nella scorsa stagione, è adesso svincolato ed in cerca di una panchina da allenare: negli ultimi tempi i risultati con i Foxes non sono arrivati e la dirigenza inglese ha mandato via l'allenatore italiano.

Pubblicità

Il secondo, terminata dall'estate scorsa l'esperienza in panchina con l'Inter, è adesso sul mercato. Si tratta di due allenatori dallo spessore internazionale, capaci di condurre le squadre allenate a qualsiasi risultato. I due candidati al post Sarri, qualora il tecnico toscano dovesse lasciare il Napoli, permetterebbero agli azzurri di puntare alla conquista dello scudetto in primis, e ad un percorso più lungo in Champions League.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto