Il derby spagnolo di Champions League tra Atlético Madrid e Real Madrid si appresta a vivere il suo secondo atto mercoledì sera all'Estadio Vicente Calderón. I primi 90 minuti hanno visto la formazione allenata da Zinedine Zidane imporsi con un roboante 3-0 davanti al pubblico del Bernabeu, grazie alla tripletta dell'inarrestabile Cristiano Ronaldo (giunto così a 104 reti in Champions ndr).

Un risultato rotondo, per non dire schiacciante

Un risultato rotondo, per non dire schiacciante, che consente ai blancos di sentirsi già con un piede e mezzo sul volo per Cardiff, sede della finale di Champions in programma il prossimo 3 giugno.

Una finale in cui il Real, a meno di improvvisi ribaltoni, potrebbe trovare la Juventus, vittoriosa in casa del Monaco nell'altra semifinale d'andata.

Zizou e i suoi, tuttavia, non possono assolutamente permettersi di affrontare con sufficienza l'ennesima sfida stagionale contro i rivali cittadini. Pur essendo una formazione dalle caratteristiche prettamente difensive, l'Atlético può ugualmente vantare individidualità offensive importanti del calibro di Griezmann e Carrasco, oltre a poter contare sul carattere e sulla grinta trasmesse alla squadra dal Cholo Simeone, uno che proprio conosce il significato del termine "rassegnazione".

Sebbene una rimonta appaia complicatissima l'Atléti provera almeno a rendere difficile la vita di CR7 e compagni, in quello che sarà l'ultimo match di Champions League ospitato al "Vicente Calderón". Dalla prossima stagione, infatti, l'Atlético giocherà le sue gare casalinghe nel nuovo impianto chiamato "Wanda Metropolitano", dotato di 13mila posti a sedere in più rispetto allo stadio attuale. A dirigere la gara sarà il fischietto turco Cüneyt Cakir.

Atlético-Real, le probabili formazioni

QUI ATLÉTICO - Tra le fila dei colchoneros assenti Fernandez, Vrsaljko, Juanfran e Gimenez.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Champions League Real Madrid

Simeone appare fermamente intenzionato a confermare gli stessi undici della gara d'andata. Ancora una partenza dalla panchina per il Niño Torres: la coppia d'attacco sarà composta dal duo transalpino Griezmann-Gameiro.

QUI REAL - Zidane deve rinunciare ancora a Bale, Pepe e Carvajal, ma in compenso recupera Varane. Il francese in settimana aveva accusato un risentimento muscolare e non era sceso in campo col Granada ma mercoledì sera dovrebbe essere regolarmente accanto a Sergio Ramos. Nessun cambio in mediana, e soprattutto in attacco dove agiranno Ronaldo, Isco e Benzema.

Le probabili formazioni:

ATLÉTICO MADRID (4-4-2) - Oblak; L. Hernandez, Savic, Godín, F. Luis; Ferreira-Carrasco, Saul, Gabi, Koke; Griezmann, Gameiro. All.: Simeone

REAL MADRID (4-3-3) - Navas; Nacho, Ramos, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric; Isco, Benzema, Ronaldo. All.: Zidane

Arbitro: Cakir (TUR)

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto