Martedì 9 maggio 2017 alle ore 20.45 si è svolto il grande match Juventus-Monaco, partita valevole per la fase di ritorno della semifinale di Champions League. Allo Stadium la Juventus ha trionfato, vincendo 2 a 1, con i gol di Mandzukic e Dani Alves per i bianconeri e di Mbappé per i francesi. Nel match di andata, svoltosi invece nel Principato di Monaco lo scorso 3 maggio, la Juventus aveva battuto il Monaco per due reti a zero, con doppietta di Higuain.

Quindi conquistata la finale di Cardiff, seconda finale di Champions negli ultimi tre anni per i bianconeri.

Le formazioni

La Juventus è scesa in campo con un 4-2-3-1 con Buffon in porta, Barzagli, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro in difesa, a centrocampo Pjanic a destra e Khedira a sinistra, più avanzati Dani Alves, Dybala e Mandzukic, e infine Higuain punta. Allenatore: Allegri. Il Monaco invece ha schierato un 4-4-2 con Subasic in porta, Glik, Jemerson, Sidibé e Raggi in difesa, Moutinho, Bakayoko, Silva e Mendy a centrocampo, Mbappé e Falcao in attacco.

Allenatore: Jardim. Arbitro: Kuipers (Olanda).

La partita

Il Monaco parte subito forte, con un ritmo elevato, risultando anche più volte pericoloso. La Juve da parte sua è costretta a far meno di Khedira, che al 10’ è costretto ad uscire; entra Marchisio. Ma i bianconeri si riprendono e sfiorano più volte la rete: Subasic mantiene il Monaco in partita. Al 33’ arriva però la rete: Mandzukic arriva in porta di testa, Subasic respinge ma Super Mario ribatte ed è 1 a 0.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Continuano gli attacchi della Juve e sul finire del primo tempo Dani Alves chiude di fatto la partita, con un gol al volo spettacolare da fuori area: 2 a 0.

Nel secondo tempo la Juve cerca di conservare il vantaggio. Dybala esce al 54’ per Cuadrado, che parte subito forte, mettendo a dura prova Subasic, che rimane uno dei migliori in campo. Sempre al 54’ nel Monaco esce Mendy ed entra Fabinho. La Juve abbassa il ritmo, commettendo alcuni errori.

Il Monaco rimane invece in partita e al 69’ trova la rete: assist di Moutinho e gol di Mbappé, prodigio del calcio futuro. A nulla valgono i cambi: al 69’ Lemar al posto di Silva, al 78’ Germain al posto di Bakayoko. Il Monaco non riesce a trovare l’impossibile rimonta. Sul finale di partita Allegri mette su anche Benatia, che entra al posto di Barzagli. La Juve conserva il risultato e la partita si conclude sul 2 a 1.

Ed è finale.

Verso la finale

Sarà dunque finale di Champions League. A Cardiff il prossimo 3 giugno la Juve cercherà di alzare la coppa. Avversario: una squadra di Madrid, quasi sicuramente il Real.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto