Il mese di luglio sta per arrivare e per forza di cose l'essere entrati nella seconda metà di giugno comporta una necessaria accelerazione su tanti discorsi che riguardano il calciomercato. Grandi società come l'Inter, per forza di cose, sono concentrate sulle trattative da condurre per rafforzare sensibilmente la rosa, ma c'è anche un gruppo di calciatori a cui va trovata collocazione. Non si tratta solo degli esuberi che fanno parte della rosa della prima squadra e che non rientrano nei piani di Luciano Spalletti, ma anche di calciatori che ancora non hanno mai saggiato l'erba di San Siro con la maglia nerazzurra e a cui va trovata una collocazione per consentirgli di maturare ulteriormente e magari un domani essere ritenuti funzionali al progetto.

Calciomercato Inter: acquisti e cessioni per le seconde linee?

Andreolli sembrava un calciatore che avrebbe prolungato la sua esperienza in nerazzurro.

Pareva esistere la volontà di tenerlo in organico e considerarlo una buona alternativa a quella che sarebbe stata la batteria di centrali difensivi titolari. Il calciatore, però, secondo le indiscrezioni filtrate nelle ultime ore potrebbe avere le valigie in mano: il Chievo è pronto ad offrirgli un accordo contrattuale sfruttando il suo essere a scadenza il prossimo 30 giugno. Il prolungamento con la società nerazzurra si pensava potesse essere solo una formalità, ma evidentemente così potrebbe non essere. I gialloblu veronesi hanno chiesto informazioni su Di Marco e secondo la Gazzetta dello Sport esistono ampi margini perché la cessione a titolo temporaneo si concretizzi. Tra i calciatori che Luciano Spalletti c'è anche Santon, ma per lui si sarebbe avanti la Sampdoria che potrebbe garantirgli un posto da titolare.

Mercato Inter: due operazioni 'minori'

Nei prossimi giorni il Benevento potrebbe farsi avanti con la società nerazzurra per avere il portiere Bardi. I sanniti darebbero al calciatore la possibilità di giocare un campionato intero in massima serie, offrendogli quella che potrebbe essere considerata una vera e propria "prova del nove" relativa alla definizione del proprio livello qualitativo e si potrebbe capire se potrà essere il portiere dell'Inter del futuro.

C'è invece la fila per Gianluca Caprari. Sull'ex talento della Roma sono pronte a tuffarsi diverse squadre: Sassuolo, Bologna e Sampdoria ed anche la stessa Sampdoria.