Più i giorni passano e più si entra nella fase cruciale del mese di giugno. È adesso che va messo il piede sull'acceleratore per concretizzare quelle che, fino ad ora, sono state solo ipotesi. L'Inter sa che ha molto da fare, perchè l'intenzione di Piero Ausilio e Walter Sabatini, incaricati da Suning, è quello di rafforzare sensibilmente una rosa che dovrà proiettare nuovamente i colori nerazzurri in una dimensione più consona alla storia ed al blasone della società.

Le ultime stagioni sono stati dei bocconi amarissimi per il popolo interista che ha voglia di riscatto e lo hanno soprattutto gli esponenti della proprietà, desiderosi di tornare a valorizzare il brand attraverso dei titoli da conquistare ed un futuro che ha necessità di essere vincente.

La scelta di Luciano Spalletti come allenatore suggerisce una strada ben precisa: un tecnico esperto che conosce bene il campionato, è in grado di far giocare bene le squadre e soprattutto è in grado di resistere alle pressioni dopo aver avuto un banco di prova importante come quello di Roma.

Calciomercato Inter: il nome più gettonato

Il tecnico toscano ha già scelto il 4-2-3-1 come modulo per la sua futura squadra nerazzurra. C'è voglia di mettergli a disposizione calciatori pienamente funzionali alla propria filosofia di gioco ed esistono casi in cui pare siano state fatte richieste precise. Ad esempio nella posizione di mediano davanti alla difesa l'idea di Spalletti è affiancare a Gagliardini un elemento che sia in grado di coniugare fisicità, abilità nella fase di non possesso, geometrie e capacità di inserimento.

Nessuno avrebbe queste caratteristiche più di Kevin Strootman, che è fresco di rinnovo contrattuale con la Roma e, per questo, adesso può essere considerato poco più di un sogno. Ha una clausola di rescissione da quarantacinque milioni che oggi lo rende quasi irraggiungibile. Quasi perché Suning ha messo a disposizione della dirigenza un budget che potrebbe rendere possibile anche un sacrificio di quel livello economico.

È chiaro, però, che bisognerà rinunciare a qualche altro nome se una cifra di quel genere sarà spesa per un solo calciatore.

Mercato Inter: primi arrivi

Il calciatore, ad oggi, più vicino alla società nerazzurra sarebbe il terzino sinistro del Nizza Dalbert. Va ancora trovato un accordo con i francesi, ma l'entourage del calciatore avrebbe già manifestato il proprio gradimento a Milano come destinazione.

I prossimi giorni aiuteranno a capire se davvero sarà possibile concretizzare l'operazione in tempi brevi.