In attesa di capire la decisione definitiva di Gianluigi Donnarumma, il Milan si concentra sulla costruzione della rosa da consegnare a Vincenzo Montella. Fassone e Mirabelli hanno già piazzato colpi importanti - Musacchio, Kessié, Rodriguez e André Silva - ma il mercato è ancora lontanissimo dall'essere concluso.Il prossimo calciatore che potrebbe ben presto indossare la maglia rossonera è Andrea Conti: dopo gli incontri andati in scena in questi giorni infatti, le posizioni di Milan e Atalanta sembrano essersi avvicinate. L'accordo definitivo tra il club di Via Aldo Rossi e la famiglia Percassi potrebbe essere raggiunto sulla base di 23-24 milioni di euro.

Il terzino destro nerazzurro è impegnato con l'Italia under 21 all'Europeo, ma non vede l'ora che la trattativa si concluda, in modo da iniziare al più presto la nuova avventura nella Milano rossonera.Sul fronte Lucas Biglia invece, c'è da registrare un rallentamento, con il Presidente della Lazio Claudio Lotito che resta fermo sulle sue posizioni e non sembra disposto a fare sconti. I prossimi giorni saranno decisivi, con il Milan che proverà a ridurre le distanze con il club biancoceleste, regalando così a Montella il regista di cui ha bisogno.

Kalinic-Milan: si prova a chiudere

Oltre a Conti e a Biglia, il Milan continua la ricerca del secondo attaccante da regalare a Vincenzo Montella. Dopo l'acquisto di André Silva infatti, i rossoneri vorrebbero portare nella Milano rossonera anche Nikola Kalinic della Fiorentina.

Il calciatore croato è molto apprezzato dal tecnico rossonero che lo avrebbe messo ai primissimi posti nella sua lista dei desideri per la sessione estiva di Calciomercato. Secondo quanto riportato da Firenzeviola.it, oltre a Pantaleo Corvino a Milano è arrivato anche Ramadani che, attraverso altri intermediari, si occuperà di definire i dettagli del trasferimento dell'attaccante viola alla corte di Montella.

Anche Ercerg, il procuratore principale di Kalinic, avrebbe dato il suo assenso ed ora il Milan dovrà trovare l'accordo definitivo con il club viola che chiede 30 milioni (cash o con l'inserimento di contropartite) per lasciar partire l'attaccante della nazionale croata.La sensazione è che la strada sia ormai tracciata, con Kalinic che potrebbe diventare un nuovo calciatore rossonero nel giro di 3-4 giorni.

Montella dunque sarà accontentato, con il Milan che è ad un passo dal regalarsi un altro attaccante.