Dopo avere ufficializzato l'arrivo in difesa di Leonardo Bonucci il mercato in entrata del club rossonero non si ferma, per il reparto avanzato di Vincenzo Montella si pensa ora all'acquisto di Andrea Belotti. I dirigenti milanisti, Fassone e Mirabelli, secondo quanto riportato da Sky Sport avrebbero avuto, nelle ultime ore contatti, con il Torino al fine di trovare un accordo per il trasferimento del centravanti al Milan. L'offerta presentata al presidente granata, Urbano Cairo, è di 40 milioni di euro, più l'attaccante Niang e il difensore Paletta.

Queste due ultime contropartite piacciono alla società piemontese, ma in aggiunta vorrebbe almeno 80 milioni. Le parti comunque continuano a lavorare per colmare questo gap e visto che si tratta di una differenza monetaria non del tutto incolmabile, i vertici milanisti intavoleranno probabilmente una nuova trattativa nei prossimi giorni.

Mercato Milan, Lucas Biglia è il nono acquisto

Secondo quanto riportato sulla La Gazzetta dello Sport, la complicata trattativa per portare l'argentino Lucas Biglia a Milanello si è finalmente sbloccata. I dirigenti rossoneri hanno concluso l'affare versando nelle casse della Lazio 17 milioni di euro più 3 di bonus, conformemente a quanto stabilito dal presidente biancoceleste Claudio Lotito.

Il regista firmerà con il milan un contratto da 3,5 milioni di euro a stagione fino al 2020.

La situazione relativa ad Aubameyang e Kalinic

Nonostante gli acquisti in queste ore di Leonardo Bonucci e Lucas Biglia, il club rossonero sembra intenzionato a non fermarsi in questa campagna acquisti estiva. Infatti, secondo quanto riportato nella La Gazzetta dello Sport, nei prossimi giorni il Milan tenterà di acquistare l'attaccante Pierre-Emerick Aubameyang dal Borussia Dortmund, avanzando un'offerta che prevede 60 milioni di euro per il club tedesco e 7,5 milioni netti a stagione per il giocatore.

L'alternativa al gabonese sarebbe Nikola Kalinic. Il croato ha dichiarato apertamente di volere giocare con la maglia rossonera la prossima stagione. Il dirigente sportivo della Fiorentina, Pantaleo Corvino, nei giorni scorsi avrebbe affermato che per la cessione dell'attaccante occorrono circa 28 milioni di euro, da offrire con un ultimatum di dieci giorni altrimenti Kalinic diverrà incedibile.

Non si esclude che il Milan tenterà nei prossimi giorni di acquistare almeno due attaccanti e tra questi ci potrebbe essere anche Kalinic.