Da alcune indiscrezioni trapelate da un noto quotidiano sportivo torinese, sembra che le prossime 24 ore possano essere decisive per la trattativa tra la Juventus e il Liverpool, finalizzata al trasferimento del giovane campione Emre Can a Torino. Il giocatore teutonico, rientrato in Inghilterra dopo aver disputato la Confederation Cup, sembra non aver cambiato la propria volontà decisa al trasferimento al club di Corso Galileo Ferraris, nonostante le pressioni del tecnico dei Reds Jurgen Klopp. Emre Can, avrebbe tutta l'intenzione di non rinnovare il contratto con il Liverpool, bensì di firmare un contratto quinquennale con la Juventus.

Pubblicità

Segnali positivi da Liverpool per la cessione di Emre Can alla Juventus

Sembra che il club inglese abbia alzato l'offerta ad 84 milioni di Euro, per portare in Inghilterra il mediano del Lipsia Naby Keita. Questa decisione degli inglesi, rappresenta sicuramente un segno particolarmente significativo ed incoraggiante per il trasferimento di Emre Can a Torino. I bianconeri sarebbero in procinto di mettere sul tavolo dei Reds, un'offerta consistente nella la somma di 30, 35 milioni di Euro per acquistare il cartellino del giovane calciatore tedesco, considerato per altro l'erede del bianconero Khedira.

Una cifra decisamente alta quella proposta dalla Juventus, considerando che Emre Can si svincolerà dal contratto che lo lega ai Reds il prossimo anno.

Gli inglesi con molta probabilità accetteranno l'offerta dei bianconeri

Sembra dunque avvenire nuovamente per la Juventus un esborso importante per un giocatore vicino alla conclusione del contratto: lo scorso anno infatti i bianconeri sborsarono una cifra decisamente importante per portare a Torino Alex Sandro che oggi è richiestissimo sul mercato eruopeo.

Pubblicità

Sembra che il blitz di Marotta e Paratici a Liverpool sia imminente. Nel caso non dovesse perfezionarsi la trattativa tra la Juventus e il club inglese, la dirigenza bianconera volgerà probabilmente le proprie attenzioni nuovamente su Nemanja Matic (ci sarà tuttavia la forte concorrenza di Manchester United e Arsenal per l'acquisto del cartellino del calciatore).

Altri due nomi alternativi per il club bianconero, sarebbero Blaise Matuidi (in scadenza di contratto il prossimo anno con il Paris Saint Germain) e N'Zonzi: per il giocatore, il Siviglia persevera nella pretesa di 40 milioni di Euro per la clausola rescissoria contrattuale.