Da sempre il Brasile è considerata la patria del calcio; non solo maschile, ma anche femminile. Infatti è lungo l’elenco dei talenti che si sono affermati nel corso degli anni. Basti pensare a Ronaldo, Ronaldinho, Roberto Carlos. Per poi passare ai più recenti Coutinho, Neymar. Anche la nazionale femminile di calcio, però, non scherza. Per citare un nome su tutte basta ricordare Marta. Notissima giocatrice, che si è affermata a livello mondiale. Non bisogna dimenticare, tuttavia, anche altre giocatrici quali: Cristiane, Formiga, Andressa, Erika.

Pubblicità
Pubblicità

Alcune delle quali si sono affermate in prestigiosi Club europei. Ebbene chissà se un giorno la dodicenne Ana Julia Mendonça riuscirà a ripercorre le orme di queste atlete. Di certo non si può dire che l’esordio sia stato negativo; anzi tutt’altro.

Infatti nello scorso Giugno è stata la prima ragazza ad essere nominata nella squadra del mese della FCB Escola Brasil (progetto di scuola calcio del Barcellona) che si svolge nella città di San Paolo.

Ana Julia Mendonça durante gli allenamenti
Ana Julia Mendonça durante gli allenamenti

Prima di proseguire è però utile dire due parole sul progetto FCB Escola del Barcellona. Questo progetto sono dei Camp Ufficiali organizzati dal Barcellona (in varie città del mondo), durante i quali i ragazzi possono allenarsi seguendo le metodologie di uno dei club di maggior successo al mondo. Ciò consente anche alla società blaugrana di scovare i futuri campioni di domani. Anche se, in questo particolare caso, sarebbe più corretto parlare di campionesse.

Pubblicità

Detto questo, bisogna sottolineare come la ragazzina abbia già le idee abbastanza chiare sul suo futuro. Infatti il suo sogno è quello di diventare una calciatrice professionista e darà il massimo per raggiungerlo. I tecnici della società blaugrana hanno scoperto Ana Julia in una scuola di San Paolo e hanno subito notato il suo talento, visto che si confrontava alla pari dei suoi coetanei maschi. Da qui la decisione di farla partecipare al progetto Fcb Escola.

Con il passare del tempo i risultati degli allenamenti si sono notati e il risultato è quello descritto in apertura di articolo. Secondo i suoi Mister, per lei si prospetta un ottimo futuro. L’idea sarebbe quella di riuscire ad affermarsi in Brasile, anche se bisogna considerare che sarebbe molto difficile. La stessa Marta è diventata famosa giocando negli USA. Esattamente lo stesso percorso, che vorrebbe Ana Julia. La quale sogna di vincere uno borsa di studio per gli Stati Uniti; eventualità questa che le consentirebbe di perseguire il suo obiettivo.

Pubblicità

Tuttavia anche l’alternativa Europa resta un pista più che percorribile. Intanto lei continua a studiare alla scuola del Tiki Taka blaugrana. Il tempo ci darà poi il responso definitivo. Nel frattempo non si può che augurarle buona fortuna. Chissà poi se in futuro, come per il suo connazionale Neymar, qualche emissario del PSG annoterà il nome di Ana Julia sul suo taccuino.

Leggi tutto e guarda il video