La lunga estate della Serie C, tra fallimenti, ricorsi, bocciature Covisoc e controricorsi dell'ultimo minuto, sta per chiedere dazio alle società interessate. In attesa della decisione sulla riammissione della Vibonese, che potrebbe cambiare il format del girone C, a fine settembre arriveranno i deferimenti.

Ad oggi l'unica società ad aver avuto penalizzazioni è il Matera nel Girone C che ha dovuto pagare pagare 3mila euro, e scontare un punto di penalità nel campionato in corso per violazioni Covisoc relativamente agli emolumenti "dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di gennaio e febbraio 2017".

Il Catanzaro rischia una penalizzazione per violazioni Covisoc

Presto però anche il Catanzaro verrà deferito per il ritardato pagamento di contributi e stipendi per i tesserati negli ultimi mesi della scorsa stagione calcistica (aprile, maggio, giugno). La società calabrese attende i deferimenti che dovrebbero arrivare tra fine settembre e inizio ottobre. Il Direttore Generale della società Francesco Maglione, a margine di una conferenza stampa ha detto di aspettare il deferimento della procura per avere la certezza dei punti che verranno inflitti, anticipando però che: "Sono teoricamente tre i procedimenti verso i quali andiamo incontro, per un totale di tre punti di penalizzazione".

Per il Modena doppi guai: stadio e inadempienze

L'altra società nei guai, per problemi differenti è il Modena. La società di Caliendo, già sfrattata ad Agosto dal 'suo' Braglia è alla ricerca di uno stadio dove disputare le partite casalinghe, ma ha già ricevuto risposte negative da Forlì e da Sassuolo dove lo stadio Ricci non è a norma. Altri 'no', ma per motivi di ordine pubblico, sono arrivati da Carpi, Mantova e Parma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Su questo punto il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina è stato chiarissimo: "I termini per indicare una sede alternativa sono già scaduti e non possiamo accettare una società nomade" aggiungendo che se non arriveranno risposte credibili sarà applicato il regolamento che prevede la sconfitta a tavolino per 0-3 e, alla terza sconfitta: "scatta l’esclusione dal campionato". E come se non bastassero i problemi legati allo stadio, sta per piovere sui canarini una penalizzazione di ben quattro punti relativamente al ritardato pagamento delle tasse di luglio.

L'estate in Serie C, tarda a finire.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto