Capolista per una notte, ma con la mente rivolta anche alla calciomercato. L'Inter funziona, è in vetta alla classifica in attesa che giochi il Napoli nel turno infrasettimanale, però, qualche altra cosa per rendere la squadra competitiva nella lotta per lo scudetto va fatta, perché i rinforzi, quando si sta ad alti livelli, devono garantire ad un allenatore di avere alternative alla pari dei titolari. Tra due mesi riapre il calciomercato e per i nerazzurri è tempo di studiare quali possono essere le possibili mosse, in vista dell’inserimento a pieno titolo in organico di acquisti come Dalbert e Joao Cancelo, oltre al recupero importante di un calciatore duttile come Brozovic.

Il 4-2-3-1 di Spalletti funziona e Borja Valero trequartista è stata una bella idea, anche se lo spagnolo nelle ultime due partite ha lasciato un po' a desiderare per quanto riguarda l'intensità nelle ripartenze, pur restando un calciatore straordinario dal punto di vista tecnico e dalla visione del gioco di altissimo livello.

Aumentare il potenziale offensivo

Alle spalle di Icardi, però, i nerazzurri vorrebbero mettere un calciatore con caratteristiche differenti da quelle di Borja Valero, un elemento più offensivo e più tecnico, capace di lanciarsi in profondità per dare a Icardi maggiori opportunità di partecipare alla manovra. Appunto per questo, una delle idee di mercato della capolista è quella di arrivare ai javier pastore, centrocampista offensivo argentino del Paris Saint-Germain, lanciato in Italia dal Palermo e che potrebbe arrivare già a gennaio in nerazzurro.

Pastore a Parigi non sta vivendo la sua migliore stagione, mentre Joao Mario all’Inter si sente ormai chiuso dalla coppia Gagliardini-Vecino che sta dando sostanza e idee alla mediana nerazzurra. Lo scambio, mettendo il portoghese come pedina sul piatto della bilancia, potrebbe quindi avvenire alla riapertura del calciomercato.

Il club transalpino, che punta a vincere la Champions League dopo gli acquisti effettuati la scorsa estate, in particolar modo quello extra lussuoso di Neymar, ha bisogno di interdittori in una squadra che dal centrocampo in avanti gioca con tutti top player. A due mesi dal mercato, lo scambio Pastore-Joao Mario resta soltanto un'ipotesi, ma ci sarà il tempo per iniziare a preparare quella che potrebbe diventare una vera e propria trattativa.

Intanto, Ramires può essere già considerato un prossimo acquisto dell'Inter.

Segui la nostra pagina Facebook!