Cagliari-Benevento, match valevole per la decima giornata di campionato in programma mercoledì, non sarà soltanto una sfida salvezza. Infatti, ad affrontarsi saranno le uniche due compagini che finora hanno cambiato allenatore in Serie A. I sanniti, nella giornata di oggi, hanno deciso l'esonero di marco baroni, allenatore che ha condotto i giallorossi in Serie A ma che allo stesso tempo ha fatto segnare il peggior record della storia in massima serie, quello relativo al numero di sconfitte consecutive alla partenza del torneo, ben nove in nove incontri. Ha sempre perso il Benevento e dai segnali incoraggianti che dava nelle prime gare di campionato è passato a una sorta di scoramento tecnico-tattico, quasi una rassegnazione, perdendo anche l'entusiasmo.

Squadra a De Zerbi

Per questo, la società del presidente Vigorito ha deciso di cambiare rotta e ha chiamato il timone del club Roberto De Zerbi, ex Foggia e Palermo, pronto a sedersi sulla panchina dei sanniti con una classifica disperata, con la squadra inchiodata zero punti dopo nove giornate di campionato. Parlare di salvezza, insomma, diventa quasi impossibile. Eppure De Zerbi ha raggiunto Benevento con un anno di ritardo. Nella passata stagione, infatti, prima di essere contattato Marco Baroni fu chiamato il tecnico che aveva regalato spettacolo in Lega pro a Foggia, ma rifiutò la panchina del Benevento neo promosso in serie B. Strade che si intrecciano, insomma, ma in un momento in cui tirare fuori i sanniti dalla zona retrocessione appare una vera e propria impresa.

Via anche il direttore sportivo

Adesso, lo scenario è cambiato e a saltare a Benevento non è stato soltanto il tecnico Marco Baroni, ma anche il direttore sportivo salvatore di somma, esonerato da Vigorito dopo dei contrasti avuti dalla fine del calciomercato e che si sono protratti fino a quando la società non ha deciso di cambiare l'intero management tecnico, ovvero l'allenatore e il direttore sportivo, capri espiatori di questo fallimento iniziale.

La svolta è arrivata quindi alla vigilia di una partita che potrebbe anche rimettere in corsa il Benevento contro il Cagliari e che vede il neo tecnico dei sardi, Lopez, ancora a caccia della prima vittoria in campionato. Sarà una sfida tra disperate, ma almeno i calciatori di Cagliari e Benevento non avranno alibi per invertire la rotta. I timonieri sono cambiati, adesso tocca a loro.

Segui la nostra pagina Facebook!