L'Inter continua a viaggiare sull'onda dell'entusiasmo, non solo per la vittoria gloriosa sul Milan di Vincenzo Montella, ma anche per l'ottima notizia arrivata direttamente dalla Cina, che potrebbe aprire nuovi scenari clamorosi sul mercato nerazzurro.

L'Inter attende segnali dal congresso del partito comunista

I tifosi nerazzurri possono iniziare a festeggiare, notizia che arriva appena tre giorni dopo dal derby vinto a scapito del Milan. I colleghi di 'Calciomercato.com' portano buone notizie. A Pechino infatti è appena iniziato il congresso nazionale del partito comunista cinese, che andrà avanti fino al 24 ottobre.

Tutto questo dovrebbe portare allo sblocco dei rubinetti nerazzurri per il calciomercato di gennaio. Naturalmente nel congresso non si parlerà di calcio, ma le prossime mosse del partito comunista, di cui fanno parte 13 mila dipendenti Suning, influenzeranno le mosse di mercato del patron nerazzurro, Jindong Zhang, che ha voglia di riscattare il deludente mercato estivo. Ricordiamo infatti che la Cina in estate ha bloccato gli investimenti del gruppo cinese Suning, rimandando i grandi colpi per rinforzare la rosa di Luciano Spalletti.

A gennaio ci sarà un mercato stellare?

Il gruppo cinese Suning è pronto a scatenare il proprio potere sul prossimo mercato di gennaio. Ma prima che ciò accada, l'Inter e tutto il popolo nerazzurro, dovranno sperare che vengano riaperti i rubinetti, o almeno che la morsa dalla Cina venga allentata sugli investimenti sportivi.

La dirigenza spera di non doversi di nuovo accontentare dei colpi al ribasso, in particolare con due giocatori dello Jiangsu, Teixeira e Ramires, che verrebbero girati in prestito. Intanto i dirigenti Piero Ausilio e Walter Sabatini seguono la Champions League, mettendo sul taccuino i migliori talenti europei. Sotto osservazione il difensore del Manchester City, Mangala, (che ieri ha assistito al match dalla panchina), e Christensen, difensore del Chelsea, che stasera affronterà la Roma di Di Francesco nel match di Champions League.

Anche il 'Corriere dello Sport' si concentra su Andreas Christensen, difensore classe 1996 del Chelsea e della Nazionale danese. Il quotidiano infatti, riporta che questa sera, il ds Piero Ausilio, sarà presente a Londra, per cercare un contatto con il forte centrale dei blues, che ha un contratto che scade nel giugno del 2020.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!