Secondo quanto riportano alcune agenzie locali, il bayern starebbe pensando a Luis Enrique per sostituire Carlo Ancelotti, esonerato dopo la pesante sconfitta in Champions League contro il Psg. L'allenatore spagnolo, nato a Gijon, la scorsa stagione ha allenato il Barcellona, dove nel 2014 aveva preso il posto di Pep Guardiola.

Durante la sua esperienza in Catalogna Luis Enrique a livello nazionale ha vinto due campionati spagnoli nelle stagioni 2014-2015 e 2015-2016; tre coppe di Spagna nelle stagioni 2014-2015, 2015-2016 e 2016-2017 ed una supercoppa di Spagna nel 2016.

A livello internazionale ha portato a casa con il club blaugrana nella stessa stagione una Champions League, una Supercoppa Uefa e un mondiale per club. A livello individuale è stato eletto miglior allenatore della Liga nella stagione 2014-2015; miglior allenatore dell'anno nel 2015 e il Fifa World Coach of the Year sempre nel 2015.

Situazione bavarese alquanto intricata

Nonostante la panchina del Bayern Monaco sia stata affidata a Willy Sagnol, tra l'altro vice allenatore di Carlo Ancelotti, pare che la società di Uli Hoeness abbia fatto avviare dei contatti tra i dirigenti del club della Baviera e l'entourage dell'ex allenatore blaugrana. Sagnol era stato nominato allenatore dei bavaresi ad interim, ma probabilmente il deludente pareggio di domenica scorso contro l'Hertha Berlino abbia fatto storcere il naso a più di qualcuno all'interno del Bayern, tifosi compresi.

Infatti dopo il pari a Berlino il Bayern è scivolato a meno cinque dal Borussia capolista e al momento in seconda posizione affianca l' Hoffenheim, sconfitto a Friburgo.

Arrivano le conferme

Secondo la stampa spagnola e la televisione tedesca Sport1 sarebbero veritieri i contatti tra le parti. Se venisse affidata la panchina a Luis Enrique, verrebbe visto di buon occhio dal tifo bavarese, in quanto l'allenatore spagnolo è un precursore della scuola calcistica di Pep Guardiola e quindi del tiki taka.

Nel caso in cui l'ex blaugrana rifiutasse la panchina del club tedesco, i dirigenti bavaresi starebbero pensando anche al profilo di Luis Van Gaal. Per l'olandese sarebbe un ritorno sulla panchina del Bayern, dato che lo aveva allenato dal 2009 al 2011, vincendo un campionato tedesco nel 2009-2010, una coppa di Germania nella stessa stagione ed una Supercoppa di Germania.

La situazione in casa Bayern dopo l'esonero di Ancelotti pare alquanto intricata. Seguiranno aggiornamenti.