Il Milan è in crisi. Le recenti prove deludenti della squadra di Vincenzo Montella hanno ridimensionato l'entusiasmo conseguente alla campagna acquisti estiva. Sembrano passati anni dal debutto in Europa League contro il Craiova quando a San Siro si sono presentati quasi 70 mila tifosi. Sono passati, invece, solo tre mesi e i rossoneri stanno attraversando la crisi più pesante degli ultimi anni, la prima con la nuova gestione targata Yonghong Li.

Cessioni in arrivo

Le pessime prove del Milan hanno subito preoccupato la dirigenza che dovrà presentare un nuovo piano d'investimento senza i proventi della qualificazione alla prossima Champions League. L'obiettivo stagionale dei rossoneri, il quarto posto, è attualmente fuori dalla portata della squadra di Montella. Distante 12 punti e con gli ingranaggi che tardano a partire, l'obiettivo più realistico sembra essere ancora l'Europa League.

Fassone e Mirabelli hanno le idee chiare e a farne le spese potrebbe essere un top player della rosa rossonera. Il candidato numero uno è sempre Gigio Donnarumma, l'uomo che ha più mercato e che è più appetibile ai top club europei. Ma non solo. I primi tre mesi del nuovo Milan ha messo in evidenza le prove sotto le aspettative dei nuovi acquisti. Sul banco degli imputati, oltre all'allenatore, sono finiti i vari Biglia, Kessié, Calhanoglu, Kalinic e soprattutto il capitano Bonucci. I prossimi mesi potrebbero essere decisivi per capire quale sarà il loro futuro. La permanenza in rossonero è tutt'altro che scontata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Pronti i nuovi innesti

Vincenzo Montella è il primo colpevole sul banco degli imputati in casa Milan. L'allenatore campano sarà probabilmente sostituito. Per la stagione in corso, sembra che il nome più accreditato possa essere quello di Rino Gattuso, anche perché l'altro candidato Paulo Sousa volerà presto in Cina. L'attuale allenatore della Primavera rossonera potrebbe essere l'uomo ideale per salvare una stagione che sta prendendo una direzione negativa.

Garantirebbe una fase di transizione per affidare la panchina, nella prossima stagione, ad Antonio Conte vero obiettivo dei dirigenti Fassone e Mirabelli. Sul fronte calciomercato potrebbe prendere quota l'arrivo di un nuovo numero 10: Pastore l'indiziato numero uno. Kalinic non piace ai tifosi che lo hanno fischiato a più riprese e potrebbe salutare al termine della stagione mentre è improbabile l'addio di Bonucci.

L'addio di Donnarumma aprirebbe le porte a Pepe Reina in scadenza con il Napoli, mentre in attacco arriverebbe un bomber, con Aubameyang sempre in pole position.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto