L'Inter che tanto bene sta facendo in questa stagione ha cambiato registro. Lo ha fatto a partire dal mercato, mettendosi alle spalle le grandi spese della passata stagione che non hanno portato reali riscontri tecnici. Nel mercato 2016 infatti, sono arrivati soprattutto calciatori pagati a peso d'oro ma che non hanno consentito alla squadra di andare al di là di un deludente settimo posto. Molti non hanno offerto quanto ci si aspettava sul piano tecnico. Altri, accreditati di un grandi potenziale, non l'hanno mai fatto intravedere.

Inter: news dal Portogallo

E' ad esempio il caso di Gabigol. L'Inter nella passata stagione non ha badato a spese per averlo.

Il giovane brasiliano veniva tacciato come un potenziale fenomeno, in Italia è stato semplicemente un flop, anche perché è stato impiegato con il contagocce da ben tre allenatori che si sono avvicendati sulla panchina interista. Mandarlo in prestito sembrava potesse essere la strada giusta per rilanciarlo e non svalutare l'investimento fatto soltanto dodici mesi fa. In particolare sembrava che il calcio portoghese potesse rappresentare la giusta via di mezzo tra il campionato brasiliano, dove Gabriel Barbosa faceva faville, e quello ipertattico italiano. Invece i fatti non stanno dando ragione all'ipotesi che un trasferimento temporaneo potesse fargli bene. Al Benfica non sta praticamente giocando. Solo centocinquanta minuti giocati complessivamente in stagione certificano che il calciatore non risiede in cima alle preferenze del tecnico Rui Vitoria.

Le motivazioni non sarebbero casuali, dato che l'arrivo del calciatore al Benfica sarebbe stata unicamente una scelta societaria, non avallata dalla guida tecnica. Un vero e proprio equivoco che oggi relega il calciatore ai margini. Presto si aprirà una fase di riflessione che dovrà portare a capire quale sarà la soluzione migliore per tutti a gennaio.

Inter: si lavora già per gennaio

A questo punto tornerà in gioco la società nerazzurra che detiene ancora il cartellino del giocatore e partecipa in maniera robusta al pagamento dell'ingaggio. Che il calciatore stia in Portogallo a vegetare ai margini di una formazione titolare non conviene a nessuno, men che meno al sodalizio interista che non vuole perdere troppo sull'investimento fatto soltanto dodici mesi fa.

Secondo le ultime indiscrezioni presto potrebbe essere valutata la possibilità di trovargli una nuova sistemazione in Brasile, dove ci si augura possa ritrovare se stesso e tornare magari un calciatore utile per Spalletti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!