I bianconeri domani sera sono chiamati a vincere in casa del Tottenham o pareggiare con almeno 3 reti per conquistare i quarti di Champions, messi a rischio dal deludente 2-2 di Torino in cui i bianconeri hanno sprecato un vantaggio di due reti.

Saranno decisive le prestazioni di Dybala e Douglas Costa, recuperato Higuain

Dopo la vittoria all'ultimo respiro contro la Lazio per i bianconeri arriva la seconda gara decisiva in pochi giorni, la squadra di Allegri sarà chiamata a gettare il cuore oltre l'ostacolo per superare il temibile Tottenham di Pochettino. La Juventus si è complicata la vita all'andata sprecando il doppio vantaggio firmato Higuain concedendo troppo campo agli avversari, servirà una Juventus accorta e pronta a sfruttare gli spazi che lasceranno gli inglesi che in difesa hanno evidenziato lacune importanti.

In tal senso sarà decisivo il rendimento di Paulo Dybala che deve prendersi sulla spalle la squadra cercando di portarla al successo, altrettanto decisiva sarà la prestazione del brasiliano Douglas Costa che con le sue accelerazioni potrebbe spaccare in due la difesa avversaria.

Gli unici indisponibili in casa bianconera sono De Sciglio, Bernardeschi e Cuadrado, con il difensore che domenica dovrebbe rientrare tra i convocati, la Juventus non si piange addosso e come dimostrato sabato dispone di una rosa ampia che da le dovute garanzie in ogni reparto. In difesa rientrerà Chiellini dopo il turno di riposo concessogli sabato da Allegri mentre Asamoah dovrebbe accomodarsi in panchina per far spazio ad Alex Sandro, in attacco invece rimane il dubbio legato alle condizioni di Higuain che potrebbe partire dall'inizio al posto di Mandzukic.

La squadra di Allegri dovrà cercare di fare la partita evitando di far ragionare gli avversari, che se messi in condizione di fare la partita tenendo il possesso palla potrebbero diventare devastanti come all'andata. Nelle ultime 3 stagioni la Juventus ci ha abituati a prestazioni importanti in Champions, anche stavolta ci sono le condizioni per far bene superando un turno difficile ma non impossibile.

Il Tottenham è imbattuto da 17 gare ufficiali

La squadra di Pochettino sta vivendo un momento di forma straordinario dimostrandosi squadra temibile per chiunque, non è un caso che è imbattuta da ben 17 gare tra coppe e campionato. Numeri importanti che hanno proiettato gli inglesi al quarto posto con la concreta possibilità di agguantare il secondo che al momento dista soli due punti, viste le attuali prestazioni l'obiettivo di vice campione d'Inghilterra non è un miraggio.

La Juventus dal canto suo non perde addirittura da 20 gare e in campionato nelle ultime tredici gare ha subito solo una rete, due squadre in grande forma insomma che daranno vita sicuramente ad una gara emozionante ed equilibrata.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!