Oggi, alle ore 18.30, il fischio d’inizio dell’arbitro Marco Di Bello per il derby di Milano, valevole per il recupero della 27esima giornata di campionato, rinviata dopo la tragica morte del capitano della Fiorentina Davide Astori. Saranno 75.000 gli spettatori a San Siro, per il 221esimo derby, in tutte le competizioni, tra Milan e Inter.

Milan-Inter, profumo d’Europa

Il Derby di Milano, dopo tanti anni, torna a valere qualcosa di grande. Vincere il derby varrebbe tantissimo per entrambe le squadre: i 3 punti avvicinerebbero ulteriormente Inter o Milan al quarto posto, fondamentale per strappare il passaporto per l’approdo in Champions League.

In caso di vittoria dell’Inter, i nerazzurri si porterebbero in terza posizione in campionato, 11 punti sopra al Milan. Gli uomini di Gennaro Gattuso con i tre punti rimarrebbero vicini al quarto posto; in caso di sconfitta, invece, sarebbero costretti a ridimensionare le proprie ambizioni e a puntare ad un posto in Europa League.

Qui Inter

Luciano Spalletti dovrebbe riproporre nel derby lo stesso undici che nelle ultime 4 partite ha ottenuto 10 punti, con un bilancio di 10 reti fatte e zero subite. Gli uomini di Spalletti hanno ritrovato compattezza e concretezza sia in attacco che in difesa e vengono da due vittorie consecutive molto convincenti, rispettivamente contro Sampdoria allo stadio Luigi Ferraris (0-4) e Hellas Verona a San Siro (3-0).

L’arma in più a disposizione del tecnico di Certaldo è Mauro Icardi: il capitano nerazzurro, dopo un infortunio che lo ha tenuto fermo 4 giornate di Serie A, è tornato in campo nelle ultime tre partite, realizzando ben 6 gol nelle ultime due.

Qui Milan

Il Milan di Gattuso è in sesta posizione nell’attuale classifica di Serie A.

Dopo un inizio di campionato molto deludente, gli uomini di Gattuso si sono avvicinati al quarto posto con 8 vittorie nelle ultime 9 partite in campionato. Il tecnico rossonero dovrebbe riproporre davanti a Gianluigi Donnarumma la stessa difesa scesa in campo contro la Juventus all’Allianz Stadium. Nel Milan mancherà per squalifica il centrocampista argentino Lucas Biglia e Gattuso potrebbe consegnare le chiavi del centrocampo a Riccardo Montolivo.

In attacco ballottaggio tra Nikola Kalinic e Patrick Cutrone, con il centravanti classe ‘98 leggermente favorito sul croato.

Milan-Inter, probabili formazioni

Di seguito le probabili formazioni del derby di Milano, riportate da Alfredo Pedullà sul proprio sito ufficiale.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone (Kalinic), Calhanoglu. All.: Gattuso

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. All.: Spalletti

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!