Andare a prendere degli elementi con tanta esperienza e senza fare follie per puntellare ogni reparto: questo il messaggio chiaro e scandito a più riprese dai vertici del Milan per delineare l'identikit dei 3-4 giocatori necessari ad alzare il livello della giovane squadra di Gattuso. Si parla d'esperienza, prima ancora che di tasso tecnico. E l'idea di far tornare un ex come lo slovacco Juraj Kucka, riportata dal Corriere dello Sport Stadio, non dispiacerebbe alla platea rossonera, che conserva bei ricordi di questo solido centrocampista dai piedi buoni.

La scelta ideale per completare il reparto di centrocampo

L'acquisto di Kucka potrebbe chiudere anzitempo i giochi per rinforzare il centrocampo, in attesa di assestare il tanto atteso colpo di mercato per l'attacco [VIDEO], con l'arrivo di un giocatore di primo piano capace di risolvere i problemi dell'unico reparto che ha arrancato quest'anno (nonostante il sorprendente campionato del giovanissimo Patrick Cutrone).

Il Milan sta seguendo varie piste, come ad esempio il croato Milan Badelj [VIDEO], che potrebbe rappresentare una soluzione a buon mercato per dare il cambio a Biglia e Kessie durante la prossima stagione. Ma Kucka potrebbe essere un'alternativa ancor più valida per far rifiatare l'ivoriano ed evitargli un'altra stagione come quella appena trascorsa.

Un ritorno che piace a tutti, senza spendere una fortuna

Kucka ha giocato al Milan due buone stagioni, dal 2015 al 2017, disputando 67 gare e realizzando 5 gol, che gli sono valsi l'affetto del pubblico di San Siro. Il centrocampista, proveniente dal Genoa, si è saputo ritagliare pian piano i suoi spazi diventando una pedina preziosa sia per Sinisa Mihajlovic che per Vincenzo Montella.

Anche Gennaro Gattuso non dispiacerebbe poter contare sulle prestazioni del trentunenne centrocampista slovacco.

Al termine della scorsa stagione, di fronte alla necessità della società di far cassa, Kucka fu ceduto ai turchi del Trabzonspor per 6 milioni di euro, in quanto era uno dei pochi giocatori rossoneri a ricevere offerte onerose (lo volevano anche il Torino e la Fiorentina).

Kuco, come lo chiamano i tifosi rossoneri, partì non nascondendo la sua commozione e ricevette gli auguri di buona fortuna per la nuova avventura dalla sponda milanista sui social network. L'amore per la sua ex società non è svanito e, in occasione della finale di Coppa Italia, Kucka ha postato su Instagram una foto e il commento "Il mio cuore batte per il Milan… andiamo ragazzi!".

Oggi il giocatore ha un contratto che lo lega alla società turca fino al 2020, con un ingaggio di poco superiore ai 2 milioni di euro annui. Anche a Trebisonda lo terrebbero volentieri, visti i suoi numeri: ha giocato 28 partite, segnando 3 reti e confezionando 6 assist tra campionato e coppa nazionale. Di sicuro la società Turca non vorrà cederlo a una cifra inferiore a quella pagata la scorsa stagione per farlo giocare nella Süper Lig turca.

Ma considerando i cartellini di giocatori dai profili simili, potrebbe di sicuro essere considerato un vero affare.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!