La Supercoppa italiana 2018, che vede contrapposte Juventus e Milan, si giocherà probabilmente il 13 gennaio 2019 (giorno ancora da confermare) in Arabia Saudita. Non si giocherà più quindi ad agosto in Italia, come era stato precedentemente annunciato. La durata dell'accordo tra la Lega di Serie A e il Ministero dello Sport dell'Arabia Saudita è triennale e porterà importanti benefit sia alle finaliste che alla Lega.

I dettagli dell'intesa per portare la Supercoppa in Arabia Saudita

A stringere l'accordo triennale sono stati il presidente della Lega di Serie A Gaetano Micciché e l'amministratore delegato Marco Brunelli, che grazie all’Advisor dell'intesa Awe Sport International, società inglese gestita dall'italiano Romy Gai, ha raggiunto l'intesa con il ministro dello Sport dell'Arabia Saudita Turki Alalsjikh.

Il contratto triennale, ratificato odierna dall'assemblea della Lega di Serie A, prevede 7 milioni di euro all'anno, per un accordo economico che porterà quindi circa 21 milioni di euro al calcio italiano. Una pioggia di euro che garantirà una quota del 45% ad ognuno dei due club finalisti, cioè circa 3.15 milioni ciascuno, mentre il restante 15%, quindi 700mila euro, andrà alla Lega.

La finale della Supercoppa italiana sarà giocata a Gedda

A consentire questo primo storico accordo tra i rappresentanti del calcio italiano e il Governo di Riad, c'è l'interesse della famiglia reale dell'Arabia Saudita, che dimostra il crescente interesse per il calcio italiano in questo importante mercato. Per la finale di supercoppa italiana si era pensato inizialmente di farla disputare in Italia, a Roma.

Ma il Governo di Riad l'ha spuntata su altri candidati, tra cui il Canada, che voleva portarla a Toronto, la Cina, dove l'evento era già stato disputato, e infine il Qatar, che voleva riportarla a Doha dopo l'esperienza di due anni fa, che vide il Milan imporsi ai rigori proprio sulla Juventus.

Quella di Doha è l'ultima delle dieci precedenti finali svoltesi all'estero.

La prima fu nel 1993 a Washington (in cui sempre il Milan si impose contro il Torino), poi la finale del 2002 in Libia (vinta dalla Juventus contro il Parma) e poi le tre edizioni di fila in Cina tra il 2009 e il 2012 (vinte da Lazio, Milan e Juventus) e una quarta edizione cinese nel 2015 (vinta sempre dalla Juventus sulla Lazio).

La finale 2018 di Supercoppa italiana (salvo stravolgimenti) si disputerà questa volta a Gedda, al King Abdullah Sports City Stadium (Al-Jawhara Stadium).

La Supercoppa italiana delle rivincite

Per la Juventus questa finale rappresenta l'occasione per rimettere a posto i conti riguardo all'ultima finale di Supercoppa italiana persa disputata contro i rossoneri. Ma anche per il Milan, del resto, che è già al lavoro per programmare una stagione al top, la Supercoppa italiana potrebbe essere il primo obiettivo stagionale per il rilancio del club, oltre che un'occasione per prendersi la rivincita per l'ultima finale di Coppa Italia. Tra l'altro, se le indiscrezioni di questi giorni dovessero avere delle fondamenta, il grande assente in casa bianconera di quella serata, Gonzalo Higuain, potrebbe disputare questa ennesima sfida vestendo i colori milanisti.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!