Ci si avvicina giorno dopo giorno ai mondiali Russia 2018 e negli appassionati di calcio che si preparano alla lunga maratona calcistica cresce la curiosità attorno alle nazionali ai nastri di partenza. In questo caso ci focalizziamo sul gruppo A. Ne fanno parte Russia, Arabia Saudita, Uruguay e Egitto e i pronostici relativi a chi passerà il turno non sono affatto scontati, forse Uruguay a parte. I sudamericani infatti sembrano avere una marcia in più rispetto ai rivali. Ma conosciamo bene queste squadre. Ecco quali dovrebbero essere le formazioni tipo di Russia, Arabia Saudita, Uruguay e Egitto in base ai convocati.

Una Russia abbottonata

Il tecnico della Russia Cherchesov dovrebbe mandare in campo una squadra molto abbottonata in questi mondiali. Davanti all'esperto portiere Akinfeev, una linea a tre composta da Granat, Kutepov e Kudryashov. A centrocampo la qualità di Golovin e Dzagoev in mezzo, con il sostegno di Kuzyaev. Sugli esterni invece dovrebbero muoversi Samedov e Zhirkov. In attacco il punto fermo è Smolov. Dietro di lui dovrebbe giocare uno tra Anton Miranchuk e Aleksei Miranchuk. I due sono gemelli classe 1995.

Arabia Saudita all'attacco

Juan Antonio Pizzi ha disegnato una Arabia Saudita abbastanza offensiva per questi mondiali. La formazione tipo si basa infatti su un 4-3-3 che vede Al-Mayuf tra i pali e una linea difensiva composta da Al-Mowalad, Osama Hawsawi, Omar Hawsawi e Al-Shahrani.

In mezzo al campo Otayf come playmaker affiancato da Al-Shehri e Al-Faraj, mentre in attacco Al-Muwallad e Al-Dawsari giocheranno a supporto del bomber Al-Sahlawi, l'uomo di punta di questa squadra.

Egitto, tutto su Salah

Hector Cuper, allenatore ex Inter, è alla guida di questo Egitto che vuole essere tra le rivelazioni di questo mondiale.

Il ct ha formato una squadra molto brava a difendersi, che poi ha la fortuna di schierare in avanti un Salah che in questa stagione ha dimostrato di essere alla pari di Messi e Ronaldo. Questa dovrebbe essere la probabile formazione dell'Egitto: El Hadary, Fathi, Gabr, Hegazy, Abdel Shafi, Said, Elneny, Salah, Sobhi, Trezeguet e Koka.

L'Uruguay è la squadra da battere

Nel gruppo A dei mondiali la squadra da battere è senz'altro l'Uruguay del "maestro" Tabarez. Una squadra solida, compatta, che in attacco ha due formidabili cannonieri come Cavani e Suarez, sicuri titolari. Tornando alla formazione tipo, in porta ci sarà Muslera, protetto da una linea a quattro composta da Varela, Godin, Gimenez e Maxi Pereira. In mezzo al campo Torreira e Vecino dovrebbero giocare al centro, con Rodriguez e Nandez sugli esterni. In attacco, come detto, gli assi Cavani e Suarez.

Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!